Gravity Race Cup – #1: S. Lorenzo di Treia incorona Simone Medici

Comunicato stampa

 

E’ sabato mattina e la macchina organizzativa attiva già da 2 mesi  è già in moto dalle prime ore di luce. Smilers in azione per configurare la location in versione race… top race!!!

Già i primi bikers sono arrivati , si allestiscono i paddock, nasce il race village downhill dal nulla. Bandiere, gonfaloni, striscioni, espositori,  meccanici, tecnici…. È il profumo dei racers, quel profumo che riesce ad inebriare gli animi, ad incitare ed esaltarne le passioni.

È la prima gara dell’anno, il primo appuntamento del GRAVITY RACE CUP 2015 , ..primo di 8 fantastiche gare che il gravity race è riuscito ad assemblare, 8 location del centro italia , le migliori!!!

È il primo appuntamento di tanti amici che da un po’ non si vedevano, sorrisi, abbracci, battute,.. bel clima, il clima del primo giorno di scuola quando ritrovi gli amici che da tempo non vedi.

I team sfoggiano i loro vestitini nuovi, nuove livree, nuovi colori, nuove bici , nuovi e carichi ragazzi che si avvicinano per la prima volta al mondo race ,.. e comunque tanta voglia di esserci.

Le ultime messe a punto sulle bici , gli ultimi controlli e via, si parte, ci aspetta una lunga giornata di prove.

Azz quanti bikers… son arrivati da tutta italia, alto adige, veneto, romagna, liguria, toscana, umbria, marche, abruzzo, lazio, campania……. 205 bikers carichissimi.

È pomeriggio ed iniziano i controlli tessere e consegna numeri di gara, arrivano i primi atleti ormai spossati da una lunga giornata di prove, ma soddisfatti del tracciato. Le signore addette alle iscrizioni fanno scivolare via tutte le formalita’ con maestria e professionalità contando anche sulla gradita presenza dell’ormai BOSS del downhill Romano Favoino e del responsabile regionale Sergio Scocco, con loro al fianco ogni intoppo è risolto.

Si consegnano i numeri e le t-shirt del circuito a cui tutti i bikers sono molto affezionati, si sentono complici e protagonisti di un grande evento e di una grande e colorita famiglia.

Tutto scorre come a copione.

Sono le 18 e mentre si predispone il breafing dei team coordinato da Romano Favoino e gli organizzatori, gli amici abruzzesi accendono la miccia… 500 arrosticini per tutti in un bagno di vino rosso, prosecco e birra.. una grande festa a cui tutti hanno piacevolmente partecipato…….è questo lo spirito che contraddistingue un atleta da un bikers doc. Noi bikers doc siamo e fieri di esserlo!!!!

Cambio dell’ora e ci si alza ancora prima, in un batter d’occhio gli smilers mettono in piedi la zona partenza ed arrivo come una gara di coppa, mancano solo il maxi schermo e ci siamo. Arrivano i giudici di gara, i Marshall con le loro casacche giallo flou animano il bosco, il silenzio è rotto dal fischio al passaggio di ogni bikers, gli equipaggi della croce rossa prendono posto (11 postazioni di soccorso , 3 ambulanze , un dottore).

183 bikers alla partenza, alto il livello degli atleti, tanti nomi importanti nel panorama nazionale.

È mezzogiorno e parte la prima manche.

10997606_10203544184945230_7962028348223468666_o

Al via Riccardo Marino che (essendo lo speaker ufficiale della gara) parte primo per poter esaltare e notificare le prestazioni di ogni atleta, lui, il grande Riccardo, insostituibile ed instancabile …. E via tutti gli altri atleti.

La cronaca riferisce che qualche atleta di buonissimo calibro deve abbandonare per incidente lungo il percorso ed ecco che Simonetti e Ricci sono purtroppo out, ma lagara continua e vede al termine della prima manche uno spettacolare quanto bravo atleta del team di casa Federico Monzoni (cat. allievi , campione italiano ed atleta della nazionale) strappare la prima posizione assoluta al bravissimo Simone Medici del team Pedroni. E comunque grande soddisfazione per tutti gli atleti che all’arrivo potevano almeno godersi una bella red bull ghiacciata offerta da simpaticissime ragazze…

Alle 14,30 inizia la 2° manche e tutti cercano di limare qualche secondo dalla  precedente.

Giochi finiti, i funamboli del downhill hanno terminato la seconda manche e mentre Federico Monzoni non riesce a migliorarsi, ecco che Simone Medici tira fuori la sua manche ..e si migliora conquistando la prima posizione assoluta davanti a Federico … soddisfattissimo nonostante la seconda piazza.

1° team più numeroso : bike pool Bolzano

L’assoluta incorona

1° Simone Medici (Pedroni cycles)

2° Monzoni Federico ( SMILE BIKE TEAM)

3° Pinca Stefano (Alessi racing team)

11103002_10203544183945205_548242347802800435_o

Campioni regionali Marche 2015

–          ESORDIENTI : Zallocco Filippo ( Smile bike team)

–          ALLIEVI:      Monzoni Federico (Smile bike team)

–          JUNIOR: Paoloni Andrea ( mondo bici)

–          DONNE ELITE: Canovi Elisabetta (cicli cingolani

–          ELITE/UN: Zaccari Luca ( cicli cingolani

–          MASTER 6: Broccolo Gino ( Smile bike team)

–          MASTER 5 : Zallocco Flavio ( Smile bike team)

–          MASTER 4 : Andreani G. Luca ( avis sassoferrato)

–          MASTER 3 : Mariani Lorenzo (i mufloni)

–          MASTER 2 : Mazzante felisiano ( Smile bike team )

–          MASTER 1 : Pierotti Eros ( i mufloni)

–          ELITE MASTER SPORT: Fini Daniele ( i mufloni)

Splendida cornice di un pubblico numerosissimo, tantissimi tifosi ed appassionati accorsi  ad acclamare i loro beniamini. Splendida giornata di festa buona.

I doverosi ringraziamenti vanno in primis a tutti gli atleti partecipanti, agli smilers tutti, atleti, amici, parenti , mogli , fidanzate e figli che hanno messo in piedi un fior di manifestazione.

Alla amministrazione comunale ed i vigili urbani di Treia, al bar Giada che ha messo a disposizione un gradito rinfresco per tutti, i cronometristi di Macerata, i giudici della FCI e suoi delegati, i radioamatori, tutti gli addetti della croce rossa ed il medico di gara, gli autisti dei mezzi per le risalite, i Marshall, lo speaker, Bike trade Lorenzo Borgia, ciclo promo components, maxxis, campa bros, Biker’s di Frontoni, Giemme sport, La Rancia Valigeria, Forn, Ariete, Ion, Big air,  Alutech, Quacquarini, cantine Casalis, bike center.

E via al prossimo appuntamento: 12 Aprile a Nusenna (SI).

www.gravityrace.it

Classifiche complete qui.