Grand Prix Valli Varesine 2016: presentato a Varese

Comunicato stampa

La formula del Gran Prix VV.VV. 2016 è una formula inedita con l’intento di ridare agli“Amatori Agonisti” il loro giusto spazio ed abbattere i “muri” che in un recente passato hanno portato la nostra Provincia all’anarchia quasi assoluta nel settore delle ruote grasse senza le garanzie di sicurezza (e non solo) di un’affiliazione alla FCI o ad Enti con essa convenzionati.In quest’ottica il Gran Prix Valli Varesine si è posto l’obbiettivo di riavvicinare gli “amatori agonisti” al mondo delle regole, delle manifestazioni definite “Agonistiche”, manifestazioni che sono alla portata di tutti i bikers “tesserati” il cui obbiettivo non è il risultato assoluto ma misurarsi con se stessi e con gli amici alla luce del sole senza “nascondersi” dietro la definizione di “Manifestazione Non Competitiva”.

Tra i muri da abbattere il primo era la assoluta mancanza di “comunicazione” tra ENTI, il Gran Prix è riuscito nell’intento di far dialogare FCI ed ACSI realizzando un circuito in cui vi sono manifestazione organizzate con l’egida di entrambi e le Società organizzatrici condividono principi ed obbiettivi indipendentemente dalla propria affiliazione.

Un altro muro da abbattere era quello della “esasperata specializzazione” con circuiti specifici di Gran Fondo piuttosto che Cross Country piuttosto che Endurance etc.; il GranPrix percorre una nuova strada alla ricerca della multidisciplinarità offrendo manifestazioni di Cross Country (2), Gran Fondo (2), Endurance (1) ed anche Cronometro (1) con l’obbiettivo di valorizzare e soddisfare tutte le diverse tipologie di Bikers “moderni”.

Attrattiva principale per i bikers saranno i percorsi, tutti scelti con attenzione per le loro bellezze naturali e per le loro caratteristiche tecniche a partire dalla prima prova di BorgoTicino (13 marzo) all’interno del bellissimo “Parco Pineta” del Monte Solivo, passando per“l’anello Bianco del VCS” della Gran Fondo di Sesto Calende (03 aprile) per arrivare poi al tracciato della 4 ore di Brinzio (01 maggio) che solca tratti della Pista di Sci di Fondo all’interno del Parco del Campo dei Fiori; l’affascinante TreValli Varesine Off Road (05giugno – inserita anche nella Coppa Lombardia MTB) sviluppa i 48 km del percorso sulle rinomate “cime” varesine “Piambello” ed “Alpe Tedesco” con spettacolari scorci sul lagoCeresio e le valli circostanti, il successivoCampionato Provinciale XCO (17 luglio) si svilupperà sugli stessi sentieri della TreValli Varesine Off Road ma “selezionati” per realizzare un circuito di c.ca 6 km con caratteristiche tecniche specifiche per il CrossContry, Chiuderà il circuito l’inedita “Cronometro alla Francese” di Laveno (28 agosto) una “Manifestazione Spettacolo” sia per la formula (i bikers sfideranno il cronometro“singolarmente” in più giri) sia per il percorso che si svilupperà sui divertenti sentieri del monte San Clemente con partenza ed arrivo all’interno del Campo da Motocross “SCAG”per la felicità di spettatori ed accompagnatori.

Infine si è voluto realizzare un calendario che desse ampio respiro ai bikers per dedicarsi alla famiglia o ad altri circuiti e manifestazioni, un solo evento al mese, tutti i mesi da marzo ad agosto compreso.

Un ringraziamento al Comitato Provinciale FCI, al Parco Campo dei Fiori ed agli sponsor che ci sostengono economicamente:Vecchia Varese – Negozi del settore: Bicitime, Bike Center, CYP Wheels, -Abbigliamento tecnico Pro-Factory – Ristorante Alpino – Assicurazioni Reale Group –Colorificio Papotti – Porrini Moda – Ristorante Vecchia Riva.Ed un plauso a tutti i Team che ci hanno creduto e che hanno collaborato tra loro conamicizia e passione coordinati da Claudio Contini e Carmine Catizzone:Bicitime Racing Team – Bike Center – CYP Ecodyger – Martica Bike – MTB San Martino -No Work Team – Valceresio Bike – Soc. Ciclistica Alfredo Binda – Velo Club Sestese.

Grazie a tutti.