Grand Prix Giovanile Centro Italia – #4: a Lanuvio la pioggia non ferma la Festa dello Sport e della mtb giovanile

A Lanuvio (Roma) è andata in archivio la Festa dello Sport con tante discipline sportive e associazioni che hanno trovato spazio nel vasto contenitore di attività ed iniziative promosse dall’amministrazione comunale.

Grazie agli sforzi organizzativi congiunti di Team Civita Bike e Punto Bici Aprilia, non poteva mancare la mountain bike con lo svolgimento del Memorial Ricordando Andrea Romani, quarta e penultima prova del Grand Prix Giovanile Centro Italia per esordienti, allievi e giovanissimi federali.

Lanuvio gara giovanissimi

La pioggia non ha rovinato lo spettacolo agonistico dei migliori bikers del Centro-Sud Italia di scena sul circuito di circa 3 chilometri, con 120 metri di dislivello a giro, disegnato completamente nel bosco della macchia delle Tre Cappelle e con un unico tratto di asfalto di circa 300 metri nel passaggio sotto il traguardo.

Nella categoria esordienti primo anno, ancora un’affermazione perentoria di Gabriele Torcianti (Superbike Team) con Federico Bracci (Olimpia Bike Team) e Marco Cardelli (Polisportiva Morrovallese) a completare il resto del podio mentre al femminile gara senza problemi per Nefelly Mangiaterra (Ciclistica Recanati).

Successo netto tra gli esordienti secondo anno per Raul Baldestein (Prd Sport Factory Team), piazza d’onore a Michele Chiandussi (GS Doni 2004) e in terza posizione Pietro Scacciaferro (SC Pedale Senese) mentre tra le donne il gradino più alto del podio nuovamente ad appannaggio di Alice Simonetti (Cucco in Bike) su Gaia Giampieri (Civitavecchiese Fratelli Petito) e Giulia Quattrini (GS Pontino Sermoneta).

Tra gli allievi primo anno non ha avuto rivali Mario Zaccaria (Prd Sport Factory Team), seconda piazza per Gabriel Parigi (Polisportiva Morrovallese) e terzo posto per Gabriele Scannella (Abruzzo Mtb Team Protek) mentre nella stessa categoria, ma al femminile, si è imposta ancora Sofì Crippa (Elba Bike-Scott) davanti alla compagna di squadra Gloria Bracci e a Claudia Mazzetta (Prd Sport Factory Team).

Lanuvio partenza donne allieve
L’ex campione italiano esordienti Giulio Galli (Elba Bike-Scott) ha primeggiato tra gli allievi secondo anno con un buon margine sui più diretti inseguitori Lorenzo Aringolo (Superbike Team) e Patrick Favaro (GS Pontino Sermoneta). Tra le donne allieve secondo anno, bella affermazione e in scioltezza per la campionessa d’Italia in carica Sara Casasola (Jam’s Bike Team Buja), podio completato nell’ordine da Arianna Ingegneri (Drake Team-Nw Sport) e Gioia Foschini (Abruzzo Mtb Team Protek).

Nel pomeriggio, all’interno di Villa Sforza Cesarini, ancora tanti sorrisi e divertimento sullo sterrato per la versione “baby” del Memorial Andrea Romani, aperta ai giovanissimi dai 6 ai 12 anni con la partecipazione delle società Elba Bike-Scott (vincitrice della classifica a punteggio sulla base dei piazzamenti dei singoli atleti), Mtb Grotte di Castro-Ferentino Biker (società col maggior numero di partenti, 18), Superbike Team, Scuola Mtb Roma, Tuscia Bike, Punto Bici Aprilia, GS Vittorio Nereggi Anagni, Formia Mtb Club, Marino Bike&Biker, Mtb Four Es Bike, Capranichese Avis, Città dei Papi Ciclismo, Cucco in Bike, Civitavecchiese Fratelli Petito. Polisportiva Morrovallese, Drake Team-Nw Sport, GS Pontino Sermoneta, Piesse Cycling Team, Capobianchi Cicli Moto Sport, Abruzzo Mtb Team Protek, Asd Soriano Ciclismo, Amici della Bici Kyklos-Polisportiva Pescara e Ciclistica Recanati.

Un’organizzazione impeccabile, coaudivata dal pregevole lavoro di concerto con il collegio di giuria federale, tanta cura nei dettagli sotto il profilo tecnico e logistico, con tanti apprezzamenti alla presenza di Luigi Galieti (sindaco di Lanuvio), Maurizio Santoro (vice sindaco di Lanuvio), Valeria Viglietti (presidente del consiglio comunale di Lanuvio), Mario Carotti (dirigente provinciale Asi Roma), Antonio Pirone (presidente della Federciclismo Lazio), Fausto Scotti (commissario tecnico della nazionale italiana di ciclocross), Pierangelo Brinchi (responsabile fuoristrada FCI Lazio), Pierluigi Filosomi (presidente FCI Viterbo), Guglielmo Retarvi (presidente FCI Frosinone), Alfio Sciuto (responsabile commissione giovanissimi FCI Lazio), Paolo Liberati (tecnico regionale FCI Lazio Coppa Italia Giovanile), Michele Lavieri (presidente della commissione nazionale ciclocross FCI), Vittorio Iafrate e Peppino Carlino (componenti commissione giovanissimi FCI Lazio).

Da sempre Lanuvio è molto sensibile al ciclismo giovanile e più in generale al fare del bene alla propria comunità con lo sport: grazie alla presenza di Matteo Guidoni, per conto del Forum Nazionale dei Giovani, nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Io non mi gioco il cuore”, al Team Civita Bike è stato donato un defibrillatore che, si spera, non debba mai servire ma che può salvare una vita in caso di bisogno: un momento importante in un contesto azzeccato come quello della Festa dello Sport, a testimonianza del grande lavoro che il sodalizio lanuvino, presieduto da Sandro Cipriani, dedica con passione e con orgoglio alla causa e alla promozione dell’attività giovanile con la mountain bike.

Il Grand Prix Giovanile Centro Italia Mtb torna in calendario con l’ultima prova domenica 28 Giugno a Castelfidardo (Ancona) con l’organizzazione affidata alla Superbike Team.

I LEADER DEL GRAND PRIX GIOVANILE CENTRO ITALIA MTB DOPO QUATTRO PROVE

Esordienti primo anno uomini: Gabriele Torcianti (Superbike Team Asd)
Esordienti primo anno donne: Nefelly Mangiaterra (Ciclistica Recanati)
Esordienti secondo anno uomini: Pietro Scacciaferro (SC Pedale Senese)
Esordienti secondo anno donne: Alice Simonetti (Cucco in Bike)
Allievi primo anno uomini: Mario Zaccaria (Prd Sport Factory Team)
Allieve primo anno donne: Sofì Crippa (Elba Bike-Scott)
Allievi secondo anno uomini: Samuele Bidini (Cicli Taddei)
Allieve secondo anno donne: Arianna Ingegneri (Drake Team-Nw Sport)

Lanuvio leader GP Giovanile

(Photo credits: Punto Bici Aprilia)

Luca Alò

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here