Gran Prix Valli Varesine – #4: a Cavagnano il Campionato Provinciale XCO

Comunicato stampa

Gli amici del Valceresio Bike hanno allestito un percorso spettacolare per il Campionato Provinciale XCO, probabilmente hanno passato venerdì e sabato a “lucidarlo” rifinendo le curve, abbassando i “dropp”, battendo le “paraboliche” etc etc…

I biker in gara si sono divertiti tantissimo indipendentemente dalle proprie “capacità” da Freeride, le discese erano tutte da guidare ma con gusto e senza pericoli, se non ci si sentiva di fare i “dropp” i percorsi alternativi erano comunque divertenti da guidare e non si perdevano più di 2-3″, le salite erano impegnative con strappi veramente “tosti” ma di lunghezza limitata e quindi alla portata di tutti, si gareggiava in un anello pressoché interamente sterrato ed ombreggiato grazie ad un rigoglioso e variegato bosco presidiato da tantissimo personale del Valceresio Bike… purtroppo molti che lo avevano provato in precedenza, senza che fosse stato rifinito, sono rimasti “scioccati” da alcuni passaggi tecnici non capendone fino in fondo le potenzialità (compreso il sottoscritto) emerse ed unanimemente apprezzate solo durante la gara.

Troppi, già desiderosi di riposo per la lunga stagione di gare trascorsa e per la “tipica fiacca estiva”, hanno preferito non partecipare rinunciando alla possibilità di “esserci” in una delle più belle gare di MTB di questi ultimi anni in provincia di Varese, una gara ricca di soddisfazione anche per chi è arrivato ultimo, una gara a cui i c.ca 100 partecipanti complessivi “vanno stretti”.

Sul percorso “lungo” (4 giri) si è imposto l’Elite del Team Leecougan Mattia Setti ma Federico Bianco del Team CYP Ecodayger, giunto 2° assoluto, non gli ha lasciato vita facile; alle loro spalle un Davide Coato  (sempre del Team CYP Ecodaiger) in piena forma seguito dai due forti portacolori del Team Bicitime Mauro Milani e Luca Toscani.

13737601_1825588747659996_4677233759875689490_o

Tutte le categorie sono state caratterizzate da “dure battaglie” risoltesi all’ultimo giro così come qualche ritiro “eccellente”, per guasti meccanici, ha tolto sicuri protagonisti dalla “lotta”.

Si è “rivista” la “gioventù”, quelle giovani promesse a cui tutti guardiamo con speranza, si sono rivisti tanti amici di fuori provincia (Scott-Spreafico-Triangolo Lariano-Lomazzo-Lissone-Team 99 Milano e tanti altri) che non hanno mancato di farci sentire il loro sostegno ed esternare il loro apprezzamento per il percorso, sono mancati molti Varesini con i quali “difettiamo” di comunicazione, in particolare crediamo sia ora di “scrollarci di dosso” la “nomea” di circuito non per tutti e pericoloso sottolineando, fin da ora, che alle nostre gare si divertono tutti (certo non con la “Graziella” o senza opportuna tessera/assicurazione) e che è statisticamente provato che ci sono molti (ma molti) più incidenti ed infortuni (anche seri) nelle così dette gare per tutti e “facili” che non alle nostre.

Partendo dai più giovani, gli Esordienti, la categoria è stata “dominata” da Manuel Corti del Team Spreafico mentre la battaglia per il secondo posto, ovvero per il titolo di campione provinciale, è stata incerta fino alla fine con Mattia Zen, del MTB San Martino, che ha prevalso per 4″ sul trio della Besanese Davide Manera, Marco Menotti e Nicolò Ponti; meno agguerrita la lotta nella categoria Allievi che ha visto sul podio i due atleti della Ju Green Stefano Cortesi (1°) e Marco Colombo con Andrea Bacco del MTB San Martino sul 3° gradino.

Tra le donne netta affermazione di Karin Tosato del Team Emmebike, atleta “di casa” che conosce a memoria i sentieri di Cuasso e dintorni, è stata capace di mettersi alle spalle la forte Nicoletta Bresciani del Team Scott oltre alla tradizionale rivale, con cui si contendeva il titolo provinciale, Maryann Huckvale del Team Bicitime.

13737510_1825587894326748_3962750656316785475_o

Nelle categorie Master Uomini, sottolineato il dominio di Federico Bianco in generale ed in particolare nella sua categoria ELMT, doveroso evidenziare alcune affascinanti lotte nelle altre categorie come nei Master 1 dove un fortissimo Davide Coato del Team CYP Ecodyger ha comunque avuto “il fiato sul collo” di Luca Toscani del Team Bicitime per 3 dei 4 giri, così come nei Master 3 dove Davide Pagliano, sempre del Team CYP Ecodyger, ha staccato Davide Vezzoli, sempre del team Bicitime, solo al 4° giro… 2 categorie con 2 epiloghi incredibilmente simili. Nei Master 6+ netto dominio del Varesino Adriano Zanasca, Campione Italiano in carica, essendo tesserato per una società di fuori provincia “lascia” il titolo ad un più che meritevole Sergio Brillo del Team Bike Center che ha messo alle spalle il forte compagno di squadra Adalberto Frizzeli.

Questi i Campioni Provinciali

ES: Zen Mattia (MTB San Martino)

AL: Cortesi Stefano (Ju Green)

W: Karin Tosato (Emmebike)

JU: Baratella Samuele (MTB San Martino)

ELMT: Bianco Federico (CYP Ecodyger)

M1: Coato Davide (CYP Ecodyger)

M2: Caccia Daniele (Emmebike)

M3: Pagliani Davide (CYP Ecodyger)

M4: Milani Mauro (Bicitime)

M5: Albertolli Michele (Valceresio Bike)

M6+: Brillo Sergio (Bike Center)

13724840_1825588074326730_7716031162843747211_o

Classifiche complete qui.

Prossima prova il 28 agosto a Laveno (VA).