Gran Prix Valli Varesine – #2: il team Ecodyger si impone a Brinzio




Comunicato stampa

Squadre_Camp.Prov

La prima notizia è che la manifestazione è stata un successo con i bikers Varesini (e non solo) che sembrano apprezzare e condividere il progetto Gran Prix 2016,

Dopo una notte di temporali ed acquazzoni, una mattinata con pioggia e 5°C alle 9:00 sul campo gara, la manifestazione ha avuto comunque 135 Iscritti e 129 classificati… Grazie a tutti i presenti, grazie ai Team Varesini per il sostegno e grazie agli “stranieri” dell’MTB Lissone e del MTB Lomazzo, ai Vigili del Fuoco presenti con una squadra ed ai numerosi “singoli” provenienti da altre province.

La seconda notizia è che la 4 ore domenica mattina si è “trasformata” in 3 ore, scelta doverosa per la sicurezza degli atleti ed “imposta” agli organizzatori dal meteo inclemente e condivisa con i partecipanti; evidentemente le scelte in tempo zero e la flessibilità hanno necessariamente caratterizzato la mattinata degli organizzatori che, su richiesta dei bikers, non hanno fatto la partenza alla “Le Mans” ma tradizionale.

Gestita al meglio la prima sostanziale difficoltà al momento delle iscrizioni: a fronte di circa 250 pre iscritti si sono presentati c.ca 130 temerari bikers per molti dei quali il primo problema da risolvere era l’assenza di un compagno di squadra rimasto sotto le coperte “spaventato” dal meteo (se non di tutti e due): con il comitato organizzatore e grazie alla disponibilità dei giudici Federali si è deciso di consentire assoluta libertà di modifica alla composizione delle squadre iscritte ed il passaggio degli atleti senza compagno/compagni a partecipazione da singoli, il tutto si è svolto senza particolari difficoltà e senza code anche se ha lasciato qualche piccolo “strascico” sulle classifiche finali dove alcune squadre modificate compaiono senza la categoria di appartenenza perché all’atto della modifica non è stata comunicata la nuova categoria di appartenenza.

Serie difficoltà si sono avute poi in gara per la gestione dei Chip dovuti sempre ai cambi di squadra e quindi di abbinamento di atleti che a MySdam risultavano con una squadra e non sempre era così… Claudio (Contini), che avrebbe dovuto fare da Speaker, durante la gara si è seduto pazientemente a fianco dei cronometristi supportandoli fino alla fine. Alla fine la prima stesura delle classifiche c’è stato qualche problema per le posizioni di rincalzo con atleti risultati “nulli” (senza ne giri ne tempi) ma per le posizioni “da podio” si è potuto procedere celermente alle premiazioni che, in onestà, potevano e dovevano essere fatte meglio ma l’assenza di Claudio (impegnato con i cronometristi a sistemare le classifiche anche per le posizioni di rincalzo) si è fatta sentire non dando adeguato spazio ai forti e temerari atleti premiati e non valorizzando i validi e numerosi premi distribuiti.

La gara è stata dominata dalla fortissima squadra del Team Ecodyger con Coato, Pagliano e Bianco a cui inizialmente hanno opposto resistenza solo le due forti squadre Sportsman e Under allestite dal teamEmmebike, la prima con Pigato, Robustelli e Tavoletti, la seconda con Pojer, Caccia e Magnani giunte poi nell ordine, medaglia di legno, ma vittoria di categoria, per la squadra “Over” del Team Bicitime con Franguelli, Lucherini e Giani a chiudere il quartetto delle squadre che sono riuscite a portare a termine 15 giri. Alle loro spalle la forte squadra mista del Team Emmebike, vincitrice di categoria, con Signò, Parolo e Bufalino seguite a loro volta dalla squadra vincitrice della categoria Giovani allestita dal MTB San Martino con Di Paoloantonio, Baratella e Pedrocchi.

Per la cronaca il percorso, pur “smollando” un po’ per i numerosi passaggi ed “appesantendosi” con il passare delle ore, ha tenuto molto bene rimanendo sempre interamente pedalabile e in sicurezza, nessuna caduta e nessun intervento ne dall ambulanza ne da parte del MITICO DOCTOR MTB ALFREDO BORGHI che ringraziamo per l’indispensabile aiuto.

Grazie ancora a tutti i presenti, bikers, familiari, amici ed addetti che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione, grazie al Centro Fondo Brinzio, allo Sci Nordico Varese ed alla Pro Brinzio; grazie al Comitato Organizzatore con Bike Center, Bicitime, Martica Bike e MTB San Martino egregiamente supportato anche dal Team Valceresio Bike “presente in forze” e grazie al Comitato Provinciale FCI che ci ha sostenuto con l’Associazione Organizzazione Gare Ciclistiche.

Nel giro di qualche giorno avremo le classifiche giro per giro di ogni biker dalle quali, estrapolando il miglior giro di ognuno, verranno stilate le classifiche divise per le tradizionali categorie FCI che varranno per assegnare i punti per la generale del Gran Prix.

Le squadre campioni provinciali:

Ecodyger CYP

Emmebike (2)

Bicitime

MTB San Martino

Classifiche team qui.

Classifiche Only One qui.

Prossimo appuntamento il 5 giugno con la Granfondo di Cuasso.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *