Gran combinata “Mari e Monti” chiusa con un grande successo

Comunicato stampa

Mari e Monti16_premiazioni2 - Copia

Con la Wilier Trophy Cortina, corsa a Cortina d’Ampezzo il 16 luglio, si è conclusa la Gran combinata “Mari e Monti”, aperta a Capoliveri, sulla bellissima isola d’Elba, il 15 maggio con la Capoliveri Legend Cup. Un grande successo, quasi inaspettato, con oltre 100 iscritti e ben 72 finisher, un successo che ha soddisfatto tutti, partecipanti, organizzatori ed enti di promozione turistica dell’isola d’Elba e Cortina, facendo capire che questa formula sportivo-turistica è indovinata e per il 2017 si stanno già studiando sviluppi per rendere ancora più interessante e coinvolgente questa formula.

Capoliveri, l’isola d’Elba e il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano, come Cortina d’Ampezzo con il suo comprensorio dolomitico riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanità, offrono contesti naturalistici di assoluta bellezza, luoghi dove praticare la mountainbike è un privilegio indiscusso, immersi in una natura che regala tante emozioni che vanno a sommarsi alle emozioni agonistiche che queste due gare hanno saputo regalare.

I fortunati vincitori di questa prima edizione della Gran combinata “Mari e Monti” sono stati Mariagrazia Cornacchia, vincitrice di una vacanza di una settimana per due persone a Cortina, e  Stefano Gatti, che si è aggiudicato la vacanza di una settimana per due persone a Capoliveri, oltre ai sei fortunati che hanno lasciato Cortina con cesti e prodotti tipici delle due località.

Grande la soddisfazione degli otto fortunati estratti tra i 72 finisher, ma anche di tutti gli altri partecipanti a questa combinata, soddisfatti per aver corso due gare uniche, tra il blu del mare dell’Arcipelago Toscano e le incantevoli Dolomiti ampezzane.

Le due società organizzatrici, Capoliveri Bike Park e Cortina Experience, stanno già collaborando per rinnovare la proposta nel 2017, mettendo allo studio interessanti novità che renderanno questa formula ancora più interessante e coinvolgente, “stay tuned”.