Garda Trentino e Bike Festival pronti alle nozze d’argento




Comunicato stampa

Conclusa l’edizione 2017 che ha fatto registrare un nuovo record con 45.000 visitatori. Ultima giornata dedicata ai bambini mentre già si pensa all’evento del 25ennale che vedrà confermate le date (28 aprile-1° maggio 2018).

unnamed

Tutti a casa felici e contenti. Gli organizzatori del Bike Festival annunciano con orgoglio l’ennesimo record: i visitatori a Riva del Garda hanno toccato quota 45.000, numeri entusiasmanti anche per il Garda Trentino, che con i suoi servizi a misura di ciclista si consacra una volta di più terra eletta per i biker di tutto il mondo. I 160 espositori tirano il fiato dopo il festoso assalto degli appassionati nel nuovo Expo il cui assetto si è dimostrato vincente, regalando al pubblico la possibilità di conoscere e testare il meglio di quanto offre il mercato.
Contentissimi anche gli operatori locali. Ristoranti e alberghi registrano quattro giorni di tutto esaurito come preludio di un’altra stagione turistica scintillante: anche il tempo ha tenuto consentendo agli appassionati di godere appieno l’atmosfera dell’evento. Il Bike Festival 2017 va così in archivio e già si pensa al 2018, all’edizione del venticinquennale che vedrà confermate data e durata (dal 28 aprile al 1° maggio 2018).

La giornata finale ha visto l’effettuazione dell’ultimo evento in programma: dopo la Rocky Mountain Marathon, la Lake Enduro, la Garda Trentino Pump Battle e la eBIKE MTB Challenge, è stata la volta dello Junior Trophy, divertimento allo stato puro per circa 300 bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni suddivisi in sei categorie, con grande entusiasmo e coinvolgimento tra i loro congiunti.

“Il Bike Festival 2017 non poteva concludersi meglio – il commento di Marco Benedetti e Roberta Maraschin, Presidente e Direttrice di Garda Trentino SpA – un’edizione che ribadisce la nostra leadership in questo settore, sul quale siamo stati i primi in Trentino a puntare forte. La massiccia adesione e la soddisfazione dei partecipanti conferma anche la bontà del prodotto che offriamo ai visitatori e che cerchiamo di migliorare ogni giorno, con la qualità dei servizi e con una rete di infrastrutture e tracciati sempre più strutturata”.

(Photo credit: Henning Angerer)


Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *