Gaerne Mtb Trophy, giornata all’insegna degli amatori

Comunicato stampa

Non poteva iniziare meglio il 19° Gaerne Mtb Trophy: splendida giornata di sole, 750 gli atleti in gara e percorso in perfette condizioni.

In mattinata si sono svolte le gare master femminili con la vittoria di Simona Bonomi nella categoria EliteSport (19-29 anni). Nella categoria W1 (30-39 anni) vince Maltese Monica e nella categoria W2 (40 e oltre) Emanuele Cerchie’.

A seguire i Master 5 e 6+ in cui hanno vinto, rispettivamente, Massimo Berlusconi e Natale Bettineschi. Nel pomeriggio si sono susseguite le gare dei Master 2-3 e 4 con le vittorie di Nicola Corsetti (Pratovecchio Lee Cougan) Oscar Lazzaroni e Fabrizio Pezzi (Pratovecchio Lee Cougan)

Hanno chiuso la giornata “Amatoriale” le gare degli EliteSport con la vittoria della maglia tricolore di Ivan Zulian e Master 1 con la maglia tricolore di Fabio Zampese, entrambi portacolori del Team Bike Pro Action Montebelluna.

Domani al via, alle ore 9.00, le categorie Giovanili e alle ore 12 le categorie agonisti. Alle ore 16.30 ci sarà l’attesissima gara Open Maschile.

Tutti i team sono già presenti al paddock di Crespignaga di Maser: Bianchi Countervail, Haibike Otztal Pro Team, Forestale Cicli Olympia, Express CZ Merida Team, KTM Protec Dama, Reparto Sport Lee Cougan, Wilier Force Squadra Corse, Focus, SIXS De Vinci e tanti altri…

L’uomo da battere sarà senz’altro il fuoriclasse Marco Aurelio Fontana. Il Team Manager Bianchi,Massimo Ghirotto, punta di sicuro a un podio: “Lo scorso anno abbiamo realizzato la doppietta con Gehbauer e Kerschbaumer. Quest’anno abbiamo perso l’austriaco ma abbiamo guadagnato con il francese Tempier, un atleta e un campione di grande spessore. Vincere sarà dura ma confidiamo di salire sul podio con i nostri due uomini più accreditati, Tempier appunto e Kerschbaumer che è sempre una certezza”.

Dal canto suo, Marco è molto tranquillo e fa alcune precisazioni: “In realtà ho partecipato al Gaerne Mtb Trophy nel 2006 classificandomi dodicesimo assoluto e terzo nella mia categoria Under23. So che da allora il percorso è cambiato parecchio e, quindi, domani è come se gareggiassi per la prima volta. Torno da un’ottima prestazione a Cipro, sto bene e conto di fare una gara nelle primissime posizioni. Le prove degli Internazionali d’Italia sono tutte molto utili, sotto il profilo tecnico, in vista della Coppa del Mondo che è tra gli obiettivi del Team. Se poi, oltre ad un buon allenamento, mi classifico anche bene, o meglio vinco, tutto di guadagnato. Anche perché il Circuito degli Internazionali d’Italia Series, ha assunto una posizione rilevante a livello europeo e non solo italiano”.

GaerneTrophy_m_press-120

GaerneTrophy16_Mst-6220

GaerneTrophy16_Mst-6224

GaerneTrophy16_Mst-6227

GaerneTrophy16_Mst-6233

GaerneTrophy16_Mst-6239

GaerneTrophy16_Mst-6242

GaerneTrophy16_Mst-6246

GaerneTrophy16_Mst-6250

GaerneTrophy16_Mst-6254

Classifiche complete qui.

(Photo credits: Alessandro Billiani)