Frattura alla clavicola per Tony Longo, addio ai Campionati Italiani




Comunicato stampa

tony-2

Tony Longo cade in allenamento, si frattura la claviola e deve dare forfait ai Campionati Italiani Marathon che si disputeranno domenica 16 luglio in Val di Sole. Non è certo un periodo dei più fortunati per la Wilier Force, che il mese scorso aveva dovuto rinunciare alla possibilità di andare a caccia di una medaglia ai Mondiali Marathon di Singen con Johnny Cattaneo, costretto a sottoporsi a un’operazione per rimuovere un calcolo renale e a riporre nel cassetto i sogni di podio alla rassegna iridata.

A pochi giorni dall’appuntamento clou dell’estate, la squadra del team manager Massimo Debertolis è stata vittima di un altro episodio sfortunato, raccontato dallo stesso Debertolis. «Longo e io ci stavamo allenando quando, lungo una discesa, Tony è caduto – spiega l’ex iridato marathon – Ha preso una buca, gli si è girato il manubrio della mountain bike ed è caduto a terra. Una volta arrivati in ospedale, ci è stata confermata la frattura composta della clavicola, che non è però operabile. La frattura è avvenuta in una zona vicina allo sterno, pertanto a Tony è stato messo un tutore e ora dovrà stare a riposo per una trentina di giorni».

Cattaneo aveva nella rassegna iridata il proprio obiettivo principale della stagione, Longo invece puntava agli Italiani, che facevano al caso suo e che, tra l’altro, sono in programma in Trentino, vicino a casa sua. «A questo punto pensiamo di essere in credito con la fortuna – aggiunge Debertolis – Sia ai Mondiali che ai Campionati Italiani avevamo le carte in regola per puntare a una medaglia con i nostri due capitani. Purtroppo due episodi sfortunati non ci hanno permesso nemmeno di provarci. Non resta che guardare avanti, sapendo che sia Cattaneo che Longo hanno carattere e qualità per tornare a esprimersi ai massimi livelli. A Tony va l’in bocca al lupo da parte di tutta la squadra, convinti che possa ancora regalarci grandi soddisfazioni nel finale di stagione».

Johnny Cattaneo, in ripresa dopo lo stop forzato, sarà impegnato da domenica alla Bike Transalp, la dura corsa a tappe che lo vedrà schierato ai nastri di partenza in coppia con il friulano Diego Cargnelutti: l’obiettivo, in questo caso, è quello di macinare chilometri e di ritrovare la miglior condizione in vista dei prossimi appuntamenti, guardando anche alla possibilità di centrare qualche piazzamento di tappa. Alla Bike Transalp ci saranno anche Massimo Debertolis, affiancato da Dax Jaikel, e l’under 23 altoatesino Michael Wohlgemuth, che correrà assieme al conterraneo Michael Tumler e andrà in cerca di un risultato di prestigio nella speciale classifica riservata alla sua categoria (under 23).

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *