Esordienti ed allievi a lezione di mountain bike con Hubert Pallhuber ed Enrico Martello

A Grotte di Castro la mountain bike ha vissuto una due-giorni speciale con la visita del commissario tecnico della nazionale italiana Hubert Pallhuber con il collaboratore Enrico Martello.

IMG_8945 (1280x853)

L’incontro formativo ha fatto registrare numeri significativi sia per qualità che quantità: 35 ragazzi suddivisi tra le categorie esordienti ed allievi tra uscite in bicicletta, lezioni in aula con approfondimenti specifici su tecnica e manutenzione del mezzo, pre-atletismo ed alimentazione del biker.

“ Lo scopo di questa visita – ha affermato Hubert Pallhuber – è stato quello di approfondire la conoscenza della mountain bike e di conoscere da vicino le realtà del Centro-Sud Italia. È stata l’occasione per dare delle dritte e delle migliorie per far crescere i ragazzi secondo il loro bagaglio tecnico. Esordienti ed allievi appartengono a delle fasce d’età molto delicate nell’ambito della crescita umana e sportiva. Noi pensiamo molto al mondo degli adulti ma i giovani di età compresa tra i 13 e i 16 anni possono trovare difficoltà e per questo siamo qui a dare le giuste motivazioni e far capire quali sono i loro limiti senza selezionare chi è più bravo e chi meno ”.

“ Devo fare i complimenti ai ragazzi che sono stati molto attenti e concentrati – ha dichiarato Enrico Martello -. Mi ha colpito anche il grande interesse mostrato dai tecnici delle varie società come un’unica grande scuola. C’è tanto da lavorare perché per crescere ed affermarsi bisogna prima o poi arrivare al confronti vero sul campo. Sono stati tanti i temi che abbiamo trattato dalle lezioni di meccanica alla tipologia di nuovi percorsi senza dimenticare le ricognizioni sul percorso di gara, gli esercizi sulla fluidità nella guida e nelle impostazioni delle curve “.

IMG_8872 (1280x853)

Presenti nel corso delle due giornate Fausto Scotti (commissario tecnico della nazionale italiana di ciclocross), Luca Adipietro (componente della commissione fuoristrada FCI Lazio), Pierluigi Filosomi (presidente della Federciclismo provinciale di Viterbo), Michele Lavieri (presidente della commissione nazionale ciclocross FCI) ed Alfio Sciuto (responsabile commissione giovanissimi FCI Lazio) che in più di un’occasione sono stati concordi nei concetti espressi da Pallhuber e Martello a testimonianza del successo e dell’alto gradimento che ha avuto questo incontro formativo con gli esordienti e gli allievi nel pieno della crescita agonistica e sportiva.

Uno stage voluto da Pierangelo Brinchi, in qualità di componente della commissione nazionale fuoristrada  della Federciclismo e presidente dell’omonimo settore della Federciclismo Lazio, che sperava in un maggior coinvolgimento delle squadre laziali per questo evento molto apprezzato nei dettagli e nei contenuti tecnici da parte dal resto delle società del Centro-Sud Italia intervenute a Grotte di Castro.

 Luca Alò

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here