Enduro World Series – #7: Jesse Melamed vince a sorpresa a Whistler




Si avvia ormai al termine anche la stagione 2017 dell’Enduro World Series, che ha visto svolgersi ieri la sua penultima prova a Whistler, in Canada. Una gara sviluppata su cinque prove speciali tutte corse la domenica, per un totale di 57 km e 4200 metri di dislivello.

Un successo inaspettato quello di ieri da parte di Jesse Melamed. Il biker canadese del team Rocky Mountain Urge BP è stato protagonista di un lungo duello per tutta la giornata con Sam Hill, ma il canadese è riuscito a siglare il miglior tempo in tre prove speciali, concludendo alla fine vittorioso con un vantaggio di quasi 15 secondi su Hill, a sua volta vincitore di una sola speciale. Terzo posto per Mark Scott davanti a Robin Wallner e Remi Gauvin.

35723446784_792bfe6baa_h

Miglior italiano in gara ancora una volta Matteo Raimondi, che ha concluso al 38° posto. Più dietro in classifica troviamo il sammarinese Nicola Casadei 64°.

Tra le donne senza rivali Cecile Ravanel, che a Whistler ha fatto il pieno vincendo tutte le prove speciali e portando a casa la vittoria con un vantaggio finale di oltre 1 minuto su Isabeau Courdurier. Terzo posto per Katy Winton seguita da Anita Gehrig e Andréane Lanthier Nadeau.

36512213636_6ecb81a8f5_h

Si evidenzia, infine, il 13° posto di Erwin Ronzon tra gli Under 21 ed il 20° posto di Carlo Zortea tra i Master 40+.

A una gara dal termine, mentre in ambito femminile la situazione è già definita con il successo di Cecile Ravanel grazie a 6 vittorie su 7 gare, tra gli uomini i giochi sono ancora aperti per i primi tre classificati, con Sam Hill che conduce con un vantaggio di 110 punti su Adrien Dailly e di 420 punti su Greg Callaghan.

35749280173_6cb48844b0_h

Prossima ed ultima prova il 30 settembre a Finale Ligure.

IT - 728x90

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *