Dynamo Bike Challenge 2015: 506 iscritti da 14 regioni d’Italia, raccolti 160.000 euro di fondi

Comunicato stampa

A livello agonistico, la vittoria della Gran Fondosu strada è andata a Giacomo Sansoni di San Marcello Pistoiese, seguito da Angelo Quarena di Brescia e Federico Focardi della squadra Ferragamo da Firenze. Prima delle donne Isabella Mitrotti da Milano, del team femminile CIAL (Consorzio nazionale di riciclo dell’alluminio). Karen Putzer si è classificata prima donna nella combinazione dei percorsi lungo – medio. La vittoria della gara di Mountain Bike all’interno di Oasi Dynamo affiliata WWF a Paolo Iozzelli.

A livello aggregato i ciclisti hanno raccolto fondi per 160.000 euro per il primo Camp di Terapia Ricreativa in Italia che ospita in modo gratuito bambini e ragazzi affetti da gravi patologie per periodi di vacanza.

DBC partenza

Dynamo Bike Challenge 2015,la terza edizione della corsa ciclisticacon lo scopo di raccolta fondi per Dynamo Camp, si è chiusa con 506 ciclisti iscritti e 160.000 euro di raccolta fondi da parte dei ciclisti.

Dynamo Camp è un camp di Terapia Ricreativa che accoglie gratuitamente, per periodi di vacanza e svago, bambini e ragazzi affetti da patologie gravi e croniche, provenienti da tutta Italia e in parte da paesi esteri (dynamocamp.org).Dynamo Bike Challenge propone un modello culturale che coinvolge il ciclista come fundraiser, coniugandola partecipazione a un evento sportivo con la capacità di aggregare fondi per una causa sociale. Il modello è quello, anglosassone, della Pan Massachusetts Challenge, corsa con 35 anni di storia, 455 milioni di dollari complessivamente raccolti per la ricerca contro il cancro, e l’adesione di 5.500 ciclisti nel solo 2014. Nella prima edizione 2013 i ciclisti di Dynamo Bike Challenge raccolsero 59.000 euro, e nel 2014 101.000 euro. La raccolta dell’edizione 2015 è stata di 160.000 euro.

I percorsi

Tutti i percorsi – 3 su strada  per cicloamatori, 2 su strada e strada bianca per cicloturisti e 2 di mountain bike – hanno avuto come punto di partenza e meta Dynamo Camp.

La giornata di sabato ha visto i ciclisti iscritti impegnati nel “Percorso lungo del Reno”(tracciato di 90km per cicloamatori con dislivello di 1613 m, che partendo dal Camp, si è snodato lungo la valle del Reno, sconfinando tra i colli emiliani, per poi tornare nelle colline pistoiesi) e nella “Ciclobianca delle vecchie stazioni”(tracciato di 20 km per cicloturisti della lunghezza di 20km e dislivello di 460 m,sia su asfalto che su strade bianchepassando di fianco a suggestive vecchie stazioni ferroviarie).

Nella giornata di oggi domenica 24 maggio i cicloamatori hanno potuto scegliere tra il “Percorso lungo delle due Torri”, della lunghezza di 80km(dislivello 2204 m) eil “PercorsodellaValdiLima” della lunghezza di 45km(dislivello 1056 m). I cicloturisti hanno potuto scegliere tra tre tracciati di differente lunghezza, 80 km, 45 km, al seguito dei cicloamatori, o 23km (dislivello 579 m) con il percorso “Cicloturistica delle 5 Piazze”attraverso le piazze di località tra le più belle della provincia di Pistoia.

Oggi si è tenuta anche la corsa di Mountain Bike all’interno dell’OasiDynamoaffiliata WWF, con tracciato di 35 km dedicato ai cicloamatorie un tracciato di 15 km come alternativa per icicloturisti.

Le premiazioni

A livello agonistico, la vittoria della Gran Fondo su strada è andata a Giacomo Sansoni di San Marcello Pistoiese, seguito da Angelo Quarena di Brescia e Federico Focardi della squadra Ferragamo da Firenze. Prima delle donne Isabella Mitrotti da Milano, del team femminile CIAL (Consorzio nazionale di riciclo dell’alluminio). La sciatrice olimpionica Karen Putzer si è classificata prima donna nella combinazione dei percorsi lungo – medio. La vittoria della gara di Mountain Bike all’interno di Oasi Dynamo affiliata WWF è stata di Paolo Iozzelli.

I top fundraiser

Primo classificato come top fundraiser è stato Marcello Gallo, Consigliere di Fondazione Dynamo e cicloturista capitano della squadra siciliana South Sud, con una raccolta di 19.150 euro; secondo classificato Francesco Rosi, avvocato di Roma iscritto come cicloamatore,  con 7.705 euro; e terzo Francesco Starace, Amministratore Delegato di ENEL, che ha raccolto 7.621 euro. La squadra che ha raccolto più fondi è la squadra di Ferragamo con 25.712 euro raccolti. Premio anche per la categoria ciclista virtuale, colui che non potendo partecipare alla gara, ha desiderato comunque esserci attraverso la propria azione di raccolta fondi: il primo premio è stato assegnato a Valeria Boscolo di Chioggia che ha raccolto 866 euro. Davide Camicioli, giornalista di SKY SPORT in gara anche come ciclista, ha premiato i classificati.

I partecipanti

I partecipanti dell’edizione 2015 sono stati 506 provenienti da 14 Regioni d’Italia, e 49 squadre.

Tra le squadre ci sono numerose squadre aziendali, come Novartis, Enegan, Invitalia, Banca Generali, RBS, SKY SPORT – che sono anche sponsor della corsa – , KME, Ferragamo, Enel, Chili TV, BoehringerIngelheim, Giorgio Tesi Group. Tra le altre squadre: CIAL – AluminiumRecycling Team, Cassinis, Oi Myoikoi – US Legnanese, Canottieri Roma, Sci Accademico Italiano, Nove Colli. I ciclisti iscritti provengono da Lombardia, Lazio, Toscana, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna, Emilia Romagna, Val d’Aosta, Trentino Alto Adige, Veneto, Marche. Tra i partecipanti rappresentanti del mondo sportivo: Giulia Candiago, Massimo Mauro, Karen Putzer, che fanno parte della squadra di SKY SPORT capitanata dal direttore Giovanni Bruno. In gara inoltre Riccardo Di Fiori, arbitro di calcio (col team RBS), e l’attore Massimo Poggio (che gareggia col team di 14 donne del CIAL, consorzio nazionale di riciclo dell’alluminio). Davide Cassani, CT della Nazionale Italiana Ciclismo, ha pedalato in anteprima lungo uno dei percorsi e ha invitato a partecipare.

SPONSOR E PARTNER

Main Sponsor di Dynamo Bike Challenge 2015 sono Novartis e Enegan. Sponsor sono Invitalia, BMW, RBS, Poste Italiane, Banca Generali. SKY SPORT è media partner. Partner sono Enervit, MySdam e Sportful. Partner istituzionali sono Federciclismo,UISP e Gran Fondo Firenze. Dynamo Bike Challenge ha il patrocinio dei seguenti enti territoriali: Provincia di Pistoia, Comuni di Pistoia, San Marcello Pistoiese, Abetone, Cutigliano, Piteglio, Sambuca Pistoiese, Unione Comuni Alto Reno, Unione dei Comuni Appennino Pistoiese.

IT - 728x90