Doppietta del Team CMC all’Enduro delle Streghe di Arsiè




Comunicato stampa

14908171_10202165140767326_8170073209717440322_nE’ tempo di “dolcetto o scherzetto”, ma quando salgono in bicicletta i bikers del Team CMC – Cycling Experience non scherzano più e fanno sempre sul serio. Domenica 30 ottobre ad Arsiè, vicino a Feltre (Belluno) è andata in scena la prima edizione dell’Enduro delle Streghe, gara organizzata dai ragazzi dell’ ASD Dolomiti Riders con il patrocinio del Comune di Arsiè e del CSI di Feltre, un evento che si propone di diventare un appuntamento fisso del calendario di fine autunno delle ruote grasse.

Bellissima manifestazione riuscita sia come organizzazione che come partecipazione che ha visto al via circa un centinaio di riders provenienti da tutto il triveneto, con atleti delle province venete, dal Friuli Venezia Giulia e anche una rappresentativa trentina dalla Val di Sole. La gara prevedeva tre prove speciali e un dislivello pedalato di 800 metri per un totale di 18 km. Il Team CMC ha onorato nel milgiore dei modi questo evento, quasi di casa, confermandosi il punto di riferimento dell’enduro nelle province di Treviso e Belluno e in tutto il nord-est. Massiccia la partecipazione del Team CMC che ha schierato ben 13 riders tra cui molti giovani debuttanti che sull’onda della bella stagione e del grande lavoro fatto quest’anno dalla squadra trevigiana hanno deciso di avvicinarsi al mondo dell’enduro indossando i colori nero/orange del Team CMC.

Guardando alla classifica doppietta Team CMC con la vittoria assoluta che è andata al bellunese di Mel Erwin Ronzon e secondo posto per il trentino Nicola Zortea; i due, entrambi quest’anno protagonisti del circuito della Coppa del Mondo Enduro (Enduro World Series) sui campi di gara di tutto il mondo, giustamente hanno dimostrato una netta superiorità tecnica. Terzo posto per Andrea Vallotto (3 Stars). Nella Top10 anche Francesco Parolin e in generale Tema CMC in grande evidenza in tutte le categorie, ottime infatti anche la prove dello junior Riccardo Garbuio e del master Carlo Zortea. Senza dimenticare la categoria femminile dove Olesia Ronzon ha messo tutti in fila.

“Per i nostri top riders è il momento di staccare la spina dalla stagione agonistica vera e propria, ma abbiamo voluto esserci qui ad Arsiè perché eventi come questo fanno bene a tutto il movimento dell’enduro. Al di là del risultato questo è soprattutto il modo per promuovere questa disciplina che sta riscuotendo tanto interesse ed entusiamo. Per noi è stata l’occasione di schierare insieme gli atleti più giovani accanto a quelli più esperti e maturi che quest’anno hanno partecipato alla Coppa del Mondo e che si sono messi in luce a livello nazionale e nel Campionato Triveneto. Una bella occasione per fare squadra e amalgamare il gruppo in vista della stagone 2017 per la quale abbiamo già in serbo tante novità e progetti per crescere ancora sia come team che come movimento dell’enduro” spiega Davide Geronazzo team manager del Team CMC.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *