Dal Pescone all’Agogna



Il Torrente Pescone ha origine alle falde del Mottarone. Con il suo breve corso d’acqua attraversa la frazione Pescone di Omegna, dalla quale prende il nome, diventando poi immissario del Lago d’Orta, nei pressi di Pettenasco. L’itinerario si sviluppa lungo le valli interessate da questo torrente e dal Torrente Agogna, lungo tratti non particolarmente impegnativi, se si esclude la salita iniziale in direzione di Armeno.

 

Da Pettenasco si passa sotto la ferrovia e superata un’area pic-nic, nei pressi di un caratteristico ponte, si intraprende una strada sterrata priva di indicazioni.

DSC_0020-2

 

Ben presto si comincia a salire e dopo il primo tornante la pendenza diventa abbastanza rilevante. Seguendo il percorso principale si raggiunge così Armeno.

DSC_0056-4

 

Si prosegue su asfalto in direzione della piazza del paese, da dove poi ci dirigiamo verso la chiesa romanica di Santa Maria Assunta, per una breve visita.

DSC_0068

 

Ritorniamo quindi alla piazza e tenendo sempre la destra raggiungiamo in discesa un supermercato, dove imbocchiamo una strada sterrata in direzione della frazione di Pisogno.

DSCN2473

 

Al termine della strada svoltiamo a sinistra e poi subito a destra in direzione del cimitero. Cimitero che non raggiungiamo in quanto voltiamo a sinistra su un comodo sterrato nei pressi di Miasino.

DSC_0083

 

Percorriamo il veloce sterrato fino a raggiungere una stradina in sasso in salita che conduce ad Ameno. La salita è breve e giunti ad Ameno ci dirigiamo verso il municipio, per poi deviare in direzione del Palazzo Solaroli. Imbocchiamo ben presto una stradina asfaltata in ripida discesa, superiamo un incrocio e raggiungiamo Vacciago. Attraversiamo le strette vie del paese per poi immetterci sulla strada principale in discesa, in direzione di Gozzano. La percorriamo però solo per poco, per poi deviare a destra in discesa lungo la stradina della Prisciola, che poi diventa sentiero.

DSC_0105-

 

Il sentiero sbuca su una strada sterrata panoramica sul Lago d’Orta.

DSC_0112

 

Percorriamo lo sterrato in leggera salita, per poi proseguire in discesa su asfalto e deviare infine a destra sulla strada sterrata “Passeggiata S. Rocco” per raggiungere Legro, il cosiddetto “paese dipinto”, con i suoi caratteristici dipinti sulle abitazioni.

DSC_0113--

 

Proseguiamo uscendo da Legro in direzione di Miasino. Lasciamo ben presto la strada principale per prendere la stradina in salita “Passeggiata Miasino”. L’asfalto lascia poi il posto allo sterrato ma si continua a salire con discreta pendenza, fino a raggiungere nuovamente la strada principale alle porte di Miasino. Evitiamo di entrare in paese ma seguiamo la direzione per Carcegna, prima su asfalto e poi su divertente sentiero in discesa, superiamo una scalinata e raggiungiamo Carcegna, dove passiamo davanti alla chiesa di S. Pietro.

DSC_0121--2-

 

Superiamo l’abitato di Carcegna e proseguiamo in direzione di Pettenasco, percorrendo inizialmente una stradina asfaltata panoramica.

DSC_0127-5mtb

 

Successivamente ci ritroviamo su un divertente sentiero in discesa che ci fa raggiungere nuovamente l’area pic-nic di Pettenasco.

Summer Sale wk28 - 728x90  
 
 

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *