Cronoscalata MTB Ala Ronchi Up Hill vinta da Menapace e Righettini

Comunicato stampa

 

Ha registrato il dominio dei bikers trentini la cronoscalata individuale Ala Ronchi Up Hill che in una splendida giornata di sole ha aperto la stagione 2015 della mountain bike in Trentino. Le vittorie sono andate ad Andrea Righettini (atleta di Brentonico del team Ktm Protek Dama) che ha coperto i 12,5 Km del tracciato in 34’24”53 alla media di 26,16Kmh e alla solandra Lorenza Menapace (Focus XC Italy Team) capace di chiudere in 44’56”40, 44/0 tempo assoluto con una media di 20,03Kmh.

Il podio maschile è poi completato da Andrea Zamboni (Brao Caffé Unterthurner, 36’29”96 media 24,66 Kmh) e dal campione mondiale master Ivan Degasperi (Team Todesco), già vittorioso nel 2014 e quest’anno terzo in 36’45”70 media 24’48”. Le damigelle d’onore sono la veronese Lorena Zocca (Sc Barbieri) salita in 45’44”33 alla media di 19,68Kmh e la biker della Vallagarina Veronica  Di Fant (Mtb Isera) che ha chiuso in 48’56”80 alla media di 18,39kmh. Per Lorenza Menapace si è trattato del bis 2014 e soprattutto della prima vittoria nella stagione che la vede impegnata in campo nazionale e internazionale con la nuova squadra ufficiale di Verona.

Andrea Righettini - Ph Nicer Srl

Alla seconda edizione inversione Mtb la sorellina della Passo Buole Xtreme (che il prossimo 20 settembre sostituirà la classica Lessinia Bike) ha confermato tutto il suo appeal nei confronti degli appassionati della Mtb, che in oltre un centinaio si sono confrontati sul tracciato da Ala a Ronchi, in gran parte ricavato sulla vecchia strada che univa i due centri con un guado del Torrente Ala nella zona delle acque nere. E’ stata festa vera per la Mtb, grazie a una giornata con aria frizzantina ma allietata dal sole e una temperatura ideale per gli agonisti. Non sono così mancati grandi riconoscimenti da parte dei concorrenti verso gli organizzatori della società ciclistica Ala, presieduta da Luciano Baldi e con generale manager Stefano Mellarini.

A nobilitare il lavoro della cinquantina di volontari di Ala e Ronchi sono stati I 108 partenti provenienti da Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Trentino AA. Un dato storico per la manifestazione nata due anni fa per ricordare il compianto Narciso Vicentini. Il Memorial messo in palio dalla famiglia è riservato al primo concorrente classificato di Ala sarebbe stato vinto per il secondo anno da Valentino Nave protagonista però di un simpatico gesto cavalleresco che ha portato a premiare il secondo classificato Massimo Trainotti. Il secondo amonimo trofeo voluto dal Cas di Ronchi ha invece premiato il Team Todesco quale squadra maggiormente rappresentata nella Ala Ronchi Up Hill.

Lorenza Menapace - Ph Nicer Srl

Da Primo Vicentini (presidente della cassa Rurale Bassa Vallagarina), Thomas Deimichei (Cas Ronchi) e da Claudio Soini (assessore  della Comunità di Valle della Vallagarina) sono poi giunti apprezzamenti e l’incitamento alla Ciclistica Ala di proseguire negli impegni organizzativi che culmineranno il prossimo 20 settembre nella Pbx, di cui il tracciato effettuato oggi in salita sarà la parte finale degli oltre 40Km di gara seppur percorsa in discesa.

Pbx – hanno ricordato Mellarini e Baldi – non sarà una semplice nuova gara di Mtb del Trentino quanto un evento capace di movimentare Ala e la Vallagarina per tre giornate (18-20 settembre) con proposte anche storiche, culturali, enogastronomiche, a partire dai formaggi e dal vino Enantio . Ciò anche con l’intento di ricordare il centenario dell’entrata in campo dell’Italia nella Grande Guerra e a far ulteriormente conoscere le peculiarità di una terra “già allora di confine” e pienamente coinvolta nel drammatico conflitto. Di qui la denominazione dei “I 40Km del Soldà” che completa il nome della competizione. Quello previsto a settembre 2015 sarà quindi un fine settimana intenso capace di coinvolgere anche le altre Associazioni di Ala (tra queste Memores, Pro Loco, Vellutai, Alpini) in una serie di manifestazioni di contorno s partire dall’anniversario della Grande Guerra (mostre, rappresentazioni e quant’altro inerente il ricordo degli eventi bellici) e senza dimenticare la magia della vendemmia, che in quel periodo coinvolgerà tutta la Vallagarina.

Andrea Righettini e Lorenza Menapace - Ph Nicer Srl

Classifica assoluta maschile: 1) Andrea Righettini (Ktm Protek Dama) che ha coperto i 12,5 Km del tracciato in 34’24”53 alla media di 26,16Kmh; 2) Andrea Zamboni (Brao Caffé Unterthurner) a 2’05”; 3) Ivan Degasperi (Team Todesco) a  2’21”; 4) Francesco Avanzo (Bren Team Trento Asd) a 3’00”; 5) Duilio Santoni (Bike & Climb Ktm Team) a 3’18”; 6) Michael Spoegler (Asc Sarntal Raiffaisen/Rad) a 3’21”; 7) Fabio Seia (Pol. San Giorgio Ugo Bike) a 3’50”; 8) Mario Apollonni (Brao Caffé Unterthurner) a 3’51”; 9 Mauro Margonari (Brao Caffé Unterthurner) a 4’06”;  10) Emiliano Ballardini (Team Todesco) a 4’21.

Classifica assoluta femminile: 1) Lorenza Menapace (Focus XC Italy Team) in 44’56”40 media 20,03 Kmh; 2) Lorena Zocca (Sc Barbieri) a 48”;  3) Veronica  Di Fant (Mtb Isera) a 4’00”; 4) Federica Piccoli (Team Todesco) a 4’15”; 5) Sandra Lever (Bike & Climb Ktm Team) a 6’05”; 6) Manuela Corazza (Emporio del Ciclo) a 7’54”; 7) Claudia Fiorin (Asd Chesini) a 10’15”; 8) Patrizia Bettini (Team Bsr) a 13’26”; 9) Barbara Perbellini (Asd XC Verona) a 14’59”.

Cat M6: 1) Luca Poltronieri (Asd XC Verona) in 43’18”39 media 20,78 Kmh; 2) Maurizio Erspam (Brao Caffé Unterthurner) a 15”; 3) Mario dalla Paola (Zanolini Bike Professional) a 1’16”.

Cat M5: 1) Fabio Seia (Pol. San Giorgio Ugo Bike) in 38’14”47 media 23,53 Kmh; 2) Tarcisio Linardi Brao Caffé Unterthurner) a 1’31”; 3) Paolo Birello (Scavezzon squadra Corse) a 2’24’’.

Cat M4: Mario Apollonni (Brao Caffé Unterthurner) in 38’15”34 media 23,53 kmh; 2) Mauro Margonari (Brao Caffé Unterthurner) a 15”; 3) Valentino Nave (Brao Caffé Unterthurner) a 1’06”.

Cat M3: Emiliano Ballardini (Team Todesco) in 38’45”57 media 23,22 Kmh; 2) Luigi Baldo (Isolpi Racing Team) a 2’13”; 3) Paolo Andreolli (Sc Ala) a 2’54”.

Cat M2: Duilio Santoni (Bike & Climb Ktm Team) in 37’42”60 media 23,87 Kmh; 2) Michele Parolari (Pol. San Giorgio Ugo Bike) a 1’20”; 3) Devis Gasparini (Team Todesco) a 3’17”.

Cat M1: 1) Andrea Zamboni (Brao Caffé Unterthurner) in 36’29”96 media 24,66 Kmh; 2) Ivan Degasperi (Team Todesco) a  15”; 3) Daniele Bergamo (Brao Caffé Unterthurner) a 2’25”.

Cat MElite: Francesco Avanzo (Bren Team Trento Asd) in 37’24”53 media 24,06 Kmh; 2) Michael Bertasi (Asd Team Bertasi)2’51”; 3) Nicola Salvetti (Asd Bike Store Costermano) a 3’09”

Cat Open Maschile: 1) Andrea Righettini (Ktm Protek Dama in 34’24”53 media 26,16Kmh; 2) Michael Spoegler (Asc Sarntal Raiffaisen/rad) a 3’21”; 3) Andrea Dori (Zanolini Bike Professional) a 4’25”

Cat Elite donne: 1) Lorenza Menapace (Focus XC Italy Team) in 44’56”40 media 20,03 Kmh

Cat Master Donne: 1) Lorena Zocca (Sc Barbieri) in 45’44”33 media 19,68 Kmh;  2) Veronica  Di Fant (Mtb Isera) a 3’12”; 3) Federica Piccoli (Team Todesco) a 3’27”

Trofeo Memorial Narciso Vicentini: 1) Team Todesco; 2) Sc Ala, 3) Brao Caffé Unterthurner; 4) Sc Avio; 5) (Bike & Climb Ktm Team); 6) Trentino Bike Team

(Photo credits: Nicer Srl)