CRAFT Bike Transalp – 6^ tappa: Laner/Debertolis a un passo dal trionfo

COMUNICATO STAMPA

Andreas Laner e Massimo Debertolis (Team AIL Trentino) sono a un passo dal trionfo finale. Il duo trentino-altoatesino si è imposto anche nella sesta e penultima tappa della CRAFT BIKE TRANSALP di 98,25 km e 2.894 m da Caldaro a Trento. Laner/Debertolis hanno chiuso in 4h28’04” e vinto per la sesta volta consecutiva.

“Solo all’arrivo di Riva possiamo essere certi della vittoria – afferma Debertolis. Non si può sapere cosa succederà nell’ultima tappa e perciò bisogna tenere alta la concentrazione -. Ciononostante i due biker azzurri possono affrontare l’ultima frazione con grande serenità perché alla vigilia dell’ultima tappa nella classifica generale hanno incrementato il vantaggio nei confronti  dei tedeschi Thorsten Damm e Martin Hollerbach, oggi nuovamente secondi,a 1h19’.

140725_CBT_TN_Debertolis-Laner

La squadra altoatesina composta da Viktor Paris e Thomas Piazza (Sunshineracers Nalles), invece, è stata costretta al ritiro. Nella discesa dal monte Corno un chiodo ha trafitto la ruota di Paris che ha poi anche accusato un problema meccanico alla ruota posteriore e che ha costretto il duo altoatesino al ritiro. “Abbiamo proseguito a malapena fino a Lavis, ma visto il distacco di un’ora e mezza dal podio abbiamo deciso di fermarci. Certo, siamo delusi, ma alla fine prevale la soddisfazione per i due podi ottenuti nelle tappe di casa, dove ci siamo molto divertiti. Anche il primo giorno siamo stati bloccati in una strettoia, dove abbiamo perso almeno 20 minuti. Oggi, quindi, è svanito definitivamente il sogno di raggiungere il podio.

Franz Hofer e Daniele Mensi (Scott), i vincitori della quinta tappa nella categoria maschile da Sarentino a Caldaro, hanno chiuso all’undicesimo posto, staccati di oltre 25 minuti dai tedeschi  Markus Kaufmann e Jochen Käß. “All’inizio abbiamo tenuto il ritmo dei primi, poi si è fatta sentire la stanchezza e abbiamo deciso di rallentare per riprenderci dal tappone di ieri. Con un podio e una vittoria abbiamo raggiunto i nostri obiettivi. Siamo qui per imparare e perciò non vogliamo strafare”.

140725_CBT_TN_Hofer-Mensi

Nella categoria Grand Master, Walter Platzgummer e Piergiorgio Dellagiacoma speravano oggi di ottenere la prima vittoria, senza accorgersi però, che sul percorso davanti a loro pedalava una coppia di danesi più forte composta da Henrik Cohen e Thomas Aaboe Nielsen che ha raggiunto il traguardo 4’ davanti alla coppia trentino-altoatesina. Eravamo purtroppo troppo lenti nelle discese – afferma Platzgummer.

140725_CBT_TN_Dellagiacoma-Platzgummer

Nella categoria mista,  prima vittoria della campionessa tedesca di maratona Silke Schmidt e del suo compagno di squadra Sascha Schwindling che hanno sconfitto allo sprint i fuoriclasse britannici Sally Bigham e Ben Thomas. Ottimo terzo posto, invece, per Daniel Jung (Laces) e Kristin Aamodt (Norvegia).

Domani la settima e ultima tappa della CRAFT BIKE Transalp di 75,10 km e 2.325 metri di dislivello da Trento a Riva del Garda.

Cinque delle sette sedi di tappa sono poste in Trentino Alto Adige: Naturno, Sarentino e Caldaro (BZ), Trento e Riva del Garda (TN). Il percorso complessivo misura 587,06 e 19.147 metri di dislivello. Ogni squadra è composta di due biker. Sono previste cinque categorie: uomini, donne, Mixed (mista), Master (in totale l’età dei biker deve superare gli 80 anni ma restare sotto i 100 anni) e Grand Master (in totale l’età deve superare i 100 anni). Quest’anno 85 atleti italiani affrontano la Transalp. Dalla prima edizione nel 1998 gli azzurri hanno conquistato nove vittorie.

Risultati 6/a tappa (www.datasport.com)

Men

1.    CENTURION VAUDE 1 (Kaufmann Markus/Käß Jochen) 4:07.37

2.    Topeak Ergon Racing Team (Lakata Alban/Hynek Kristian) +1.12

3.    CENTURION VAUDE 2 (Geismayr Daniel/Genze Hannes) +3.00

4.    Team Bulls (Platt Karl/Huber Urs) +3.48

5.    Team TEXPA-SIMPLON (Hardter Uwe/Kleiber Andreas)  +9.04

6.    Team TEXPA-SIMPLON (Wagner Johannes/Mayer Wolfgang) +12.18

7.    CENTURION VAUDE 3 (Palmberger Rupert/Demuth Frank) +14.40

11.  Scott Team (Hofer Franz/Mensi Daniele) +25.15

Master

1.    Team AIL Trentino (Debertolis Massimo/Laner Andreas) 4:28.04

2.    Scott Fahrradladen Gudensberg (Damm Thorsten/Hollerbach Martin) +10.01

3.    Focus RAPIRO MULTIPOWER (Nützsche Olaf/Reinisch Klaus) +14.22

 

Grand Master

1.    Team Scott Hareskov (Cohen Henrik/Aaboe Nielsen Thomas) 4:52.03

2.    Naturns Mavic TV Unterthurne (Platzgummer Walter/Dellagiacoma P.) +3.54

3.    RaD.SPORT.Szene Ausseerland Racing (Zörweg Heinz/Mclean Andrew) +12.01

4.    Mister Bike Team (Robra Wolfgang/Gall Patrick) +14.45

5.    Craft and friends (Weese Felix/Niggl Georg)  +26.40

6.    MORE 2  /Omabraid (Nava Mauro/Confalonieri Angelo) +27.18,3

Mixed

1.    TEAM Herzlichst Zypern I (Schwindling Sascha/Schmidt Silke) 4:49.14

2.    Topeak Ergon Racing Team (Bigham Sally/Thomas Ben) +0.01

3.    Mountain Heroes Mixed (Jung Daniel/Aamodt Kristin) +16.48

4.    BIKE & MORE 4/Team Hersh Amici di (Stropparo Annabella/Pellegrini Piero) +25.00

 

Tutte le tappe:

1.    Oberammergau (GER) – Imst (AUT) | 97,80 km | 2.215 metri di dislivello

2.    Imst (AUT) – Nauders (AUT) | 87,42 km | 2.917

3.    Nauders (AUT)  – Naturno (BZ) | 100,23 km | 3.365

4.    Naturno  (BZ) – Sarentino (BZ) | 73,20 | 2.646

5.    Sarentino (BZ) – Caldaro (BZ) | 67,42 km | 2.785

6.    Caldaro (BZ) – Trento | 98,25 km | 2.894

7.    Trento – Riva del Garda (TN) | 75,10 km | 2.325

 

Chilometri totali: 587,06 – Dislivello complessivo: 19.147

 

www.bike-transalp.de

 

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here