Coppa del Mondo DH – #1: a sorpresa Fayolle e la solita Atherton a Lourdes

E’ stata un’apertura stagionale molto atipica quella di oggi a Lourdes, in Francia, per la prima prova di Coppa del Mondo di downhill. Ci ha pensato, infatti, il meteo a stravolgere quelli che erano i pronostici per la giornata odierna, con la pioggia ed il vento che si sono abbattuti sul tracciato francese quando dovevano scendere gli ultimi 15 Elite maschili. Inizialmente le condizioni del tracciato sembravano accettabili ma quando sono rimasti gli ultimi 10 atleti a dover scendere il fondo è diventato realmente ostico, relegando così i primi 10 delle qualifiche nelle ultime posizioni.

Le condizioni di visibilità durante la run di Troy Brosnan
Le condizioni di visibilità durante la run di Troy Brosnan

A vincere è stato così a sorpresa il francese Alexandre Fayolle, che ha tirato fuori comunque un bel tempo, quasi lo stesso ottenuto nelle qualifiche da Loris Vergier, riuscendo a rifilare oltre 3 secondi di distacco a Mark Wallace. Terza posizione per Marcelo Gutierrez, solo 1 decimo dietro Wallace e davanti a Florent Payet e Connor Fearon.

P-20170430-01257_News

Loris Revelli ha concluso in 22^ posizione, dopo aver condotto una run in crescendo, mentre Francesco Colombo chiude con il 67° posto.

P-20170430-01269_News

La gara riservata alle donne si è svolto con condizioni meteo regolari ed ha visto il successo di Rachel Atherton. La biker sembra che quest’anno voglia ripetere lo strapotere della scorsa stagione, visto che ha condotto una run impeccabile dall’inizio alla fine, chiudendo con un vantaggio finale di 2 secondi e mezzo su Tracey Hannah, che nel finale della sua run è riuscita a sopravanzare Tahnee Seagrave seppure per 2 soli decimi. Al quarto posto si classifica Myriam Nicole, staccata di oltre 6 secondi dalla vincitrice e seguita da Manon Carpenter.

atherton

Le italiane non riescono ad entrare nella top 10, con Eleonora Farina che chiude al 12° posto seppure con una run in crescendo, e seguita da Veronika Widmann.

P-20170430-01299_News

Tra i Junior maschili successo per il Campione del Mondo 2016 Finn Iles, che dopo una qualifica deludente è riuscito oggi a rifarsi con il gradino più alto del podio ed un vantaggio di 3 secondi e mezzo su Kaos Seagrave. Più staccato, in terza posizione Sylvain Cougoureux.

iles

Miglior italiano Andrea Bianciotto, che dopo essere rimasto a lungo in 8^ posizione è stato vittima di una caduta che lo ha relegato alla fine in 15^ posizione. Squalificato invece Giacomo Masiero per essere uscito involontariamente fuori dal tracciato.

Tre sole Junior femminili in gara, con Melanie Chappaz che va a vincere con un vantaggio di 3 secondi e mezzo su Flora Leison e Alessia Missiaggia.

Prossima prova il 21 maggio a Fort William (Gran Bretagna).

IT - 728x90