Campionato Italiano 2016 XC Acsi, online l’elenco iscritti

Comunicato stampa

cavriana_italiani_2016 (3)

Domenica 17 Luglio a Cavriana si svolgeranno i Campionati Italiani Acsi; verranno indossate le maglie tricolore dai primi tesserati dell’Ente di riferimento, ma per la prima possono partecipare liberamente i tesserati di tutti gli enti della consulta. Una bella gara finalmente a disposizione di tutti; segno che anche lo sport deve sapere UNIRE e non dividere.

Sul sito ufficiale della manifestazione www.campionatoitalianomtb.it è stato esposto l’elenco dei prescritti, in ordine alfabetico; un parterre ricco e vario, con tutte le categorie rappresentate, ma sopratutto con la presenza di tutte le regioni del Nord Italia ed alcune del Centro a dimostrazione di un “vero valore di italiano”  che renderà decisamente più affascinante questa giornata di sport.

La preiscrizione on-line (comprovata dal pagamento) può essere fatta fino a questa sera alle ore 18.00 al prezzo di € 13,00; poi sarà sempre possibile iscriversi, senza nessun aumento di quota, anche la domenica mattina a partire dalle ore 7.00  fino alle 8.30 per la prima partenza e fino alle ore 10.30 per la seconda partenza. Le iscrizione della domenica mattina sono disponibili sia per gli atleti Acsi che per gli atleti degli altri enti.

Le due gare (ore 9.00 e ore 11.00), saranno caratterizzate da una chiamata in griglia nominale, che inizierà 15 minuti prima della partenza, l’ingresso in griglia sarà stabilito dal numero di pettorale, assegnato in rigoroso ordine di iscrizione. Questo il numero di giri previsto per le varie categorie:

– primavera: 2 giri

– debuttanti, donne (tutte), Super Gentleman A-B: 3 giri

– junior, senior 1-2, veterani 1-2, gentleman 1-2: 4 giri

Il primo giro, per tutti, sarà un giro più veloce, in quanto viene tolto il boschetto iniziale che sicuramente potrebbe portare qualche problema di intoppo.

La scelta del CO è stata quella di condensare il programma in due partenze, a favore di una veloce conclusione della manifestazione per poter consentire un ritorno in orari decenti; ovviamente questa scelta comporta più categorie per ogni partenza ed ovviamente più sorpassi, più gente, più doppiati. Ci auguriamo che esista il buon senso (ed un buona dose di cervello), sia nella gentilezza di chi deve chiedere strada, sia nella cortesia di chi deve lasciar passare chi va più forte.

Su un percorso come quello di Cavriana è certamente possibile fare la differenza, non c’è bisogno di mettere a repentaglio la propria ed altrui sicurezza per un improbabile sorpasso estremo. Saranno posizionati alcuni giudici sul percorso per verificare il corretto svolgimento della gara e per controllare i “soliti furbetti” dal taglio facile.

Info ed iscrizioni www.campionatoitalianomtb.it