Campionati Mondiali XCR: l’Italia conquista il bronzo

Comunicato stampa

L’Italia onora la sua tradizione nel Team Relay anche al Mondiale di Vallnord. La staffetta composta da Marco Aurelio Fontana, Francesco Bonetto, Eva Lechner, Gioele Bertolini conquista infatti uno splendido bronzo al termine di una gara avvincente e incerta. Il titolo iridato va con giusto merito alla Francia (Victor Koretzky, Jordan Sarrou, Pauline Ferrand Prevot, Antoine Philipp), che dalla seconda frazione in poi è stata sempre in testa. Argento alla Danimarca,che ha tentato una rimonta impossibile.

Al primo cambio era lo svizzero Florian Vogel a guidare con sette secondi di vantaggio su Marco Aurelio Fontana e 9 secondi sul francese Koretzky. Nella seconda frazione passava decisamente al comando il francese Sarrou, dando il cambio con 40” di vantaggio sull’azzurro Bonetto tallonato dal danese Rasmussen, mentre la Svizzera precipitava in tredicesima posizione a 2’23” dalla Francia, probabilmente a causa di un incidente subito da Jolanda Neff.

Nella penultima frazione l’iridata Pauline Ferrand Prevot dava il suo formidabile apporto per aumentare il vantaggio rispetto alla danese Annika Langvad e all’azzurra Eva Lechner, che dava l’ultimo cambio a Gioele Bertolini in quarta posizione a 1’28”. Intanto la Svizzera risaliva minacciosa in sesta posizione a soli 23” dall’Italia.

Nella quarta e ultima frazione il francese Antoine Philippe controllava agevolmente il tentativo di rimonta della Danimarca, conservando 24” di vantaggio che valgono la conferma del titolo iridato. A 1’01” l’Italia conquistava il terzo gradino del podio, lasciando fuori la Svizzera, quarta a 1’17”.

53025d49-ecb8-4192-982e-f63f074f9032_medium_a

Finale entusiasmante, con la festa degli azzurri consapevoli di aver compiuto una bellissima impresa.

53025d49-ecb8-4192-982e-f63f074f9032_medium_p

LE FASI DELLA GARA

Prima frazione: 1. Svizzera 12’18”; 2. Italia 12’25”; 3. Francia 12’27”; 4. Danimarca 12’53”; 5. Colombia 12’59”

Seconda frazione: 1. Francia 25’03”; 2. Italia 25’43”; 3. Danimarca 25’46”; 4. Slovacchia 25’57”; 5. Colombia 26’02”, 6. Germania 26’50”; 13. Svizzera 27’26”

Terza frazione: 1. Francia 39’33”; 2. Danimarca 40’14”; 3. Slovacchia 40’44”; 4. Italia 41’01”; 5. Israele 41’14”; 6. Svizzera 41’24”

Quarta frazione: 1. Francia (Victor Koretzky, Jordan Sarrou, Pauline Ferrand Prevot, Antoine Philipp) 52’45”; 2. Danimarca (Simon Andreassen, Niels Rasmussen, Annika Langvad, Sebastian Carstensen Fini) a 24”; 3. Italia (Marco Aurelio Fontana, Francesco Bonetto, Eva Lechner, Gioele Bertolini) a 1’01”; 4. Svizzera (Florian Vogel, Jolanda Neff, Filippo Colombo, Lars Forster) a 1’17”; 5. Gerrmania (Ben Zwiehoff, Robin Hofmann, Sabine Spitz, Manuel Fumic) a 1’25”; 6. Belgio a 1’49”; 7. Svezia a 2’08”; 8. Canada a 2’21”; 9. Colombia a 2’38”; 10. Spagna a 2’46”

www.federciclismo.it