Campionati Mondiali Val di Sole: oggi e domani le competizioni 4X

Comunicato stampa

1dx_3920

La pista Daolasa 4X del Mondiale UCI Mtb Val di Sole 2016 è ormai un appuntamento fisso del circuito internazionale a partire dalla prima edizione tenutasi nel 2008. La competizione di 4-cross (va chiarito che il nome della gara ha più declinazioni) si svolge sul tracciato allestito nei pressi della sezione finale della pista da discesa Black Snake, ricavato su una sezione aperta del pendio. È tra i più belli e impegnativi dell’intero panorama mondiale, non per niente i titoli iridati del 4X vengono assegnati in Val di Sole per il secondo anno consecutivo.

Il four-cross è una delle discipline più spettacolari e concitate dell’intero panorama off-road a pedali. Nasce come un’evoluzione diretta di una delle competizioni storiche nella Mtb, il Dual Slalom, quando due atleti scendevano in contemporanea su due tracciati paralleli.

L’interpretazione attuale riprende invece il concetto del Boarder Cross dello snowboard, così come la precedente corrispondeva allo slalom parallelo nello sci alpino. Ora quattro sono gli atleti che scendono in contemporanea su un percorso caratterizzato da paraboliche e costellato di ostacoli artificiali, dalla giusta larghezza per ospitare in modo adeguato la lotta serrata e i sorpassi al limite che si creano in modo naturale. Ogni gara ha una durata nell’ordine di 30 secondi, su percorsi in discesa lunghi circa 600 metri. Il tabellone è di tipo tennistico, gli atleti scendono in gruppi di quattro e solo i primi due passano al turno successivo. Così, eliminatoria dopo eliminatoria, si arriva gradualmente alle semifinali e poi alle finali, con gli ultimi quattro atleti che si sfidano per la vittoria.

“Lo spettacolo e l’adrenalina regalati dal 4X saranno ancora più intensi grazie alle caratteristiche uniche del nostro tracciato – commenta Sergio Battistini, direttore generale C.O. Grandi Eventi Val di Sole -. La sequenza di salti, curve paraboliche, ripidi e sezione rocciose regala una vista fantastica al pubblico che può ammirare le evoluzioni degli atleti in una sorta di anfiteatro naturale. Ma non solo, infatti, è anche il più lungo del circuito Pro Tour 4X, la massima serie mondiale dedicata alla disciplina, con la famosa Pro Line: si tratta di una variante, dedicata ai migliori specialisti a causa di due lunghi e insidiosi salti doppi. Ultimo ma non meno importante punto di interesse, le finali si svolgeranno sotto la luce dei riflettori che illuminano perfettamente la pista. Sarà un grande spettacolo per tutti – conclude Battistini – seguito in diretta su RaiSport e altre emittenti (ore20.30) e con accesso gratuito agli spalti in cui cinquemila spettatori potranno assistere a una competizione straordinaria in notturna”.

Info
Giovedì 8 settembre: 20.30 qualifiche ufficiali Men e Women
Venerdì 9 settembre: 20.45 finali Men e Women

(Photo credit: Michele Mondini)