Campionati Mondiali DH: a Loic Bruni e Miranda Miller il titolo 2017

Comunicato stampa

Mondiali stregati questi di Cairns per l’Italia. Dopo due quarti posti nel crosscountry (nelle gare juniores), oggi nel downhill, che ha chiuso la rassegna iridata, arrivano identici risultati con Eleonora Farina (Donne Elite) e Beatrice Migliorini (Donne Jrs), lasciando l’amaro in bocca per una medaglia lungamente cercata, ma che ci è sfuggita per una serie di episodi.

a5d87b9c-a592-4ead-958e-adf0fa3a0884_medium_p

fdd4471c-3ae8-4e4d-8038-e878afc7a954_medium_p

Eleonora Farina ha vissuto la non piacevole esperienza di vedersi assegnare e poi subito dopo togliere una medaglia, che sarebbe stata la prima di questi mondiali per la spedizione azzurra e avrebbe premiato un’atleta sempre protagonista in questa stagione internazionale. La campionessa europea era la speranza della spedizione azzurra della Discesa e non ha mancato di gareggiare ai suoi livelli.

Al termine della gara i due riscontri cronometrici la vedevano sul podio, alle spalle della nuova campionessa del mondo, la canadese Miranda Miller, e dell’australiana Tracey Hannah. A distanza di un’ora, e dopo il ricorso della Francia, a seguito di un ulteriore controllo, scalavano di una posizione sia l’australiana Hannah che l’azzurra. Al secondo posto è salita la francese Myriam Nicol, addirittura 18^ in un primo momento ma che, subito dopo aver tagliato il traguardo, aveva contestato il tempo a lei accreditato. Al termine delle verifiche del caso vi è stata la conferma di un errore di rilevamento. Il tempo reale della transalpina gli ha permesso di cogliere l’argento, costringendo le atlete seguenti ad un passo indietro.

21430509_1331326356990672_6316991872822516443_n

Un peccato ma che non cancella la bella prova della ragazza trentina che quest’anno ha dimostrato di essere arrivata ad una maturazione fisica e tecnica notevole. La bella prova di squadra, per quanto riguarda il settore femminile élite, è completato dall’ottavo posto di Alia Marcellini.

Podio sfiorato anche da Beatrice Migliorini, quarta nella gara juniores, alle spalle della francese Melanie Chappaz, nuova campionessa del mondo (argento per la neozelandese Shania Rawson e terzo posto per l’altra francese Flora Lesoin).

max_VDS17_X2_0359_208582

21463219_1331067690349872_6374417585955178854_n

Meno bene gli uomini. Francesco Colombo, dopo la caduta dei giorni scorsi, non viene schierato dal CT Vernassa, mentre Loris Revelli ha chiuso la sua gara al 37° posto.

cd759e79-ceaa-4d9c-be56-866d954f3792_medium_p

Ha vinto il titolo mondiale il francese Loic Bruni, davanti all’australiano Michael Hannah e allo statunitense Aaron Gwin.

fuller_cns17_MG_3720_540766

21371290_1331326366990671_2218722734231170799_n

Nessun azzurro presente nella gara juniores vinta dal britannico Matt Walker davanti al connazionale Joe Breeden e al tedesco Max Hartenstern.

FCI

walker

21462325_1331068290349812_6624042052130216342_n

Immagine3 21586785_1331325553657419_3715582600857123074_o 21544118_1331326123657362_1682829939105356724_o 21544038_1331325656990742_8219477416709190608_o 21543774_1331326220324019_315716110245521804_o 21458133_1331325976990710_845973026079052922_o 21427544_1331325490324092_3975045575168932359_o 21427219_1331325806990727_606965199705919007_o 21414962_1331325133657461_1761573386549266297_o 21544148_1331326490323992_5122209753029325607_o

IT - 728x90

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here