Bike Transalp – #5: tre podi azzurri nella tappa regina

Comunicato stampa

I concorrenti  azzurri hanno terminato la tappa regina della 19/a BIKE Transalp di 86,32 km e 3.073 metri di dislivello da Bormio (SO) a Mezzana in val di Sole con tre podi.

csm_IMG_3175_338042161a

In campo maschile, secondo podio consecutivo per il bergamasco Johnny Cattaneo e il suo compagno di squadra, il trentino Tony Longo (Wilier Force 1), arrivati secondi a 2’42” dai vincitori, gli austriaci Hermann Pernsteiner e Daniel Geismayr (Centurion Vaude 2; 3h52’09”) che si sono imposti per la quarta volta di fila, consolidando la posizione di leader nella graduatoria generale. Terza piazza, invece, per i tedeschi Markus Kaufmann e Jochen Käß (Centurion Vaude 1).

csm_IMG_3659_a602c92776

Siamo molto contenti –dichiara Cattaneo. Abbiamo fatto la nostra gara difendendoci in salita, attaccando e cercando sempre di rientrare sui fuggitivi in discesa. La Transalp quest’anno è molto più tecnica degli anni scorsi e questo ci favorisce.”

Prima di arrivare al Tonale e poco prima del secondo GPM, Cattaneo e Longo sono rientrati su Alban Lakata e Kristian Hynek che è caduto nella seconda discesa.

Sono un po’ stanco- aggiunge Cattaneo– perché nei giorni scorsi non stavo bene. Ma mi compensa Tony che mi trascina su per le salite.

Nei master, Massimo Debertolis e Andreas Laner (Wilier Force 2) hanno incrementato di altri 8’ il vantaggio nella classifica generale, dopo aver ottenuto il quinto successo consecutivo nella 5/a tappa dell’attraversamento delle Alpi in mountain bike  Nemmeno i fortissimi scalatori costaricani, Federico Ramirez e Dax Jaikel, in tutti questi giorni sono riusciti a contrastare il dominio del duo trentino-altoatesino che anche oggi e fin dall’inizio ha condotto le danze, completando il percorso in 4h17’10”. Gli avversari sudamericani sono giunti al traguardo con un ritardo di 8’10” che, sommato,  è aumentato a oltre 32’ nella classifica generale a due tappe dalla fine.

16_BT_Longo-Debertolis-Cattaneo-Laner

Siamo rimasti con i costaricani fino al Gavia- commenta Debertolis– poi li abbiamo distanziati in discesa e continuato col nostro passo Anche Andreas stava bene, la sua condizione sta crescendo di giorno in giorno”.

Tra le donne, altro podio per la coppia trentino-britannica composta da Lorenza Menapace e Ann Elisabeth Simpson, giunta terza a 12’41” dalle vincitrici Sarah Reiners e Cemile Trommer (GER).

Classifiche complete qui.

Domani è in programma la sesta e penultima tappa di 88,24 km e 2.364 m metri di dislivello, interamente trentina da Mezzana a Trento. LA 19/a BIKE Transalp termina sabato ad Arco.

Tutte le tappe:

  1. Imst (AUT) – Nauders (AUT) | 88,85 km | 2.960 m
  2. Nauders (AUT)  – Scuol (SUI) | 56,17 km | 2.126 m
  3. Scuol (SUI) – Livigno (SO)| 72,30 km | 2.598 m
  4. Livigno (SO) – Bormio (SO) | 73,55 km | 2.573 m
  5. Bormio (SO) – Mezzana (TN) | 86,32 km | 3.073 m
  6. Mezzana (TN) -– Trento | 88,24 km | 2.364 m
  7. Trento – Arco (TN) | 53,60 km | 2.042 m

Km totali: 519,03 – Metri di dislivello totali: 17.736