Arriva l’Atestina Superbike 2.0




Comunicato stampa

Giro di lancio, Monte Rusta, nuovo toboga e nuova salita finale faranno della gara euganea una granfondo tutta nuova e da non perdere. Il 12 giugno a este (PD) sarà una festa.

Atestina_0003

Un lavoro certosino, fatto giorno dopo giorno, dal C.O. di Atestina e dai suoi responsabili, derivanti anche dal Team Estebike Zordan, ha portato l’organizzazione a mettere in campo un percorso che si allungherà ma che di fatto diventa anche più pedalabile.
La gara rimane con la stessa ossatura, ma le novità che verranno apportate al percorso le permetterà di fare un enorme salto di qualità.
Andiamo a vedere nel dettaglio cosa succederà ad Atestina Superbike 2016:
– per prima cosa verrà effettuato il giro di lancio in centro storico su di un percorso di circa 2 km per passare sotto il ponte dell’orologio e davanti al traguardo in fila indiana: l’enorme pubblico che contraddistingue Atestina Superbike farà da contorno al nuovo passaggio.
– dopo qualche anno di assenza verrà reinserito il Monte Rusta: questo allungherà il percorso e lo renderà più tecnico
– dopo aver scalato il “Muro” si ritornerà a Valle San Giorgio, attraverso un nuovo “toboga” divertentissimo e a misura di bikers
– il finale verrà completamente ribaltato, evitando di risalire in cima al Monte Cero, eliminando di fatto quel tratto che molti bikers mal digerivano, da fare a piedi.
Il nuovo passaggio presente un paio di strappi, ad inizio e fine salita, al 12% ma per tutta la sua lunghezza, fino a Calaone, è un tratto inserito nella natura e pedalabilissimo.
Insomma, a poco più di un mese dallo svolgimento della gara, il C.O. di Atestina Superbike ha tirato fuori dal suo “cilindro” un percorso fantastico e da veri intenditori.

Info su www.atestinasuperbike.it

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *