Appennino Superbike – #5: Pretolani e la Rinaldi vincono la Sangiovese

Comunicato stampa

Archiviata anche la penultima tappa della prima edizione del circuito off road del Ciclo Promo Appennino Superbike 2015.

Siamo a San Savino di Predappio sede della quinta prova del circuito di mountain bike, con in programma la Gran fondo Terre del Sangiovese.
Buona presenza di atleti, ma grande soddisfazione degli stessi biker, che hanno trovato un ottimo tracciato, un ottima organizzazione, ed un ricco bottino per quanto concerne le premiazioni. In lo Staff Bike 2000, il Gs San Savino ed il team Fata Fagida.
<< Dobbiamo ringraziare tutti i biker che sono intervenuti alla gara– ci dice Erio Briccolani- le due associazioni; le associazioni Strada Vini e dei Sapori e Promozione Sangiovese che ci hanno aiutato tantissimo per la consegna dei vari prodotti tipici locali. Tutti hanno apprezzato il buon vino Sangiovese. Poi un grazie alla locale amministrazione comunale e coloro che ci hanno dato una mano. Mi ha fatto piacere ascoltare il commento dei biker. Unica situazione diciamo particolare il fatto che avevamo allestito quattro ristori, ma domenica, i biker erano alla ricerca di rifornimenti idrici, avendo corso con una temperatura 35°-37° gradi. Questo caldo non se lo aspettava nessuno. Però– conclude Briccolani- usciamo a testa alta, considerato ciò che hanno detto i biker al via>>
La Granfondo Terre del Sangiovese prevedeva 38 chilometri e 1700 metri di dislivello: Il percorso, divertente per i partecipanti e avvincente per gli spettatori, si articolava sui crinali di Predappio con incursioni sui territori di Civitella e Galeata. Le cronache di gara.
Poco da dire in campo femminile. Ha vinto la grande favorita, la toscana Pamela Rinaldi, che ha subito fatto il vuoto precedendo la Pavani e la Bartolini.

donne terre san giovese

In campo maschile, il vero dominatore, è stato il ravennate Pretolani. Marco è partito subito forte è alla prima salita, aveva già un minuto di vantaggio. Dietro insegue il solo Puglisi, e di seguito, Venturelli. Nel tratto di discesa si mettono in evidenza, anche Tini, Galamini e lo sfortunato Capece poi costretto al ritiro per noie meccaniche, che si agganciano a Venturelli. Nella salita di Porce Antico lo stesso Venturelli, in compagnia di un ottimo Bendini Mainardi, rientrano su Puglisi che accusa il caldo, ed il forte ritmo di gara, alzando bandiera bianca anche per noie meccaniche. Davanti (non ci siamo dimenticati) Pretolani controlla i suoi cinque minuti di vantaggio. Nel finale acceso sprint per la piazza d’onore con Venturelli che precede di solo sei secondi Bendini Mainardi.

arrivo terre san giovese

Il commento del vincitore
<< Subito alla prima salita ho tenuto alto il ritmo perché sapevo della difficoltà della discesa che avevo provato in settimana– dice il ventiduenne biker di Ravenna- . Ho guadagnato subito un minuto che poi ho incrementato nelle altre salite. Devo fare i complimenti agli organizzatori perché il tracciato mi è piaciuto tantissimo e spero che in futuro possa diventare una gara di maggiore interesse>>
Vittoria con dedica
<< Si tratta della mia seconda vittoria al circuito dopo quella di Marradi– dice il leader della classifica assoluta e della fascia Open- e ci tengo a dedicare questo successo alla mia famiglia ed alla mia fidanzata Francesca>>.

Ordine d’arrivo: 1.Marco Pretolani (Torpado Surfing Shop) 2h01’09”; 2. Alessandro Venturelli (Cicli Center) a 5’15”; 3. Antonio Bendini Mainardi (Bd Fast) a 5’21”. Dal quarto al decimo: 4. Fabrizio Camaggi (Noxon); 5. Tiziano Tini (Vc del Garda), 6. Nicola Morozzi (Scapin Factory); 7.Marco Rivi (Noxon); 8. Daniele Fabbri (Noxon); 9. Fausto Gualdi (Green Devils); 10. Maurizio Galamini (Romagna Bike Grandi Eventi).

I primi tre di categoria.
Open: 1. Pretolani, 2. Luca Bertelli (Haibike) 19^;
Junior: 1. Marco Castelli (Avis Pratovecchio) 20^;
Elmt (19/29): 1. Rivi, 2.Daniele Puglisi (Superteam) 12^; 3. Sonni Bruni (Granfondo Firenze) 16^
M/1 (30/34 anni): 1. Fabbri, 2. Andrea Agostini (Avis Pratovecchio) 17^; 3. Alessandro Sola (Ciclo Hobby) 27^
M/2 (35/39): 1. Venturelli, 2. Tini, 3. Dario Persich (Noxon) 11^
M/3 (40/44): 1. Bendini Mainardi, 2. Gualdi, 3.Matteo Guglielmi (Bike Cocif) 22^
M/4 (45/49): 1. Camaggi, 2. Morozzi, 3. Fabio Giovannini (San Marino Mtb) 13^
M/5 (50/54): 1. Galamini, 2.  Fabio Degli Innocenti (Avis Pratovecchio) 21^; 3. Andrea Bertolani (Dna Bike) 24^
M/6+: (Over 55): 1. Stefano Salvatori (Us Forti e Liberi) 25^; 2. Loredano Garagnani (Dna Bike) 28^; 3. Maurizio Bedeschi (Imola Bike) 61^

Donne: 1. Pamela Rinaldi (Ciclissimo Bike) 2h42’39” 39^ ass; 2. Barbara Pavani (Imola Bike) 60^; 3. Valeria Bartolini (Torpedo Bike) 68^

Classifiche complete qui.

Prossimo appuntamento, l’11 ottobre, a Santomato (Pt) con l’ultimo atto del circuito: in programma la Felciana Bike.

Per tutte le news non dimenticate di cliccare su www.appenninosuperbike.it e per ulteriori info o domande scriveteci a info@appenninosuperbike.it