Amecameca Superbike: Deho vince la sfida con Ferreira




Comunicato stampa

17424603_10211253038909424_3049546980720509577_nIntramontabile Marzio Deho. Replicare il successo di un anno fa in una corsa come l’Amecameca Marathon Superbike a 48 anni è qualcosa di straordinario, specialmente se al secondo posto si piazza un fuoriclasse come il campione del mondo in carica Tiago Ferreira. Il bergamasco del G.S. Cicli Olympia, autentica icona della mtb italiana, è riuscito in quest’impresa, aggiudicandosi una marathon di 60 chilometri e 2000 metri di dislivello in 2 ore 46’59”. Al terzo posto si è classificato il bellunese Davide Malacarne, fino a pochi mesi fa professionista con il Team Astana.

Il percorso dell’Amecameca Superbike Marathon è un susseguirsi di creste arcigne, con quattro vette che oltrepassano i 3.000 metri di altitudine. Su un tracciato di questo tipo si sono rivelate fondamentali le doti di fondo e la grande esperienza di Deho, che si è preparato per questa stagione agonistica con lo scrupolo e la serietà che lo hanno sempre contraddistinto.

L’iridato Ferreira è stato a lungo il punto di riferimento della competizione. Deho è rientrato su di lui e i due hanno affrontato assieme l’ultima salita. E’ stato nella discesa conclusiva che il biker del G.S. Cicli Olympia è riuscito ad avvantaggiarsi su Ferreira. Deho ha potuto concedersi così la seconda passerella trionfale consecutiva al traguardo di Amecameca.

 



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *