Alexey Medvedev squalificato per due anni per doping

La notizia arriva dal seguente comunicato stampa ufficiale del team Trek-Selle San Marco, per il quale correva l’atleta russo:

Comunicato stampa

In data odierna il Team Trek-Selle San Marco è venuto a conoscenza, tramite il sito web della Rusada (l’agenzia antidoping russa), che l’atleta russo Alexey Medvedev avrebbe violato il regolamento antidoping (assumendo un diuretico), per fatti avvenuti a seguito di un controllo fuori competizione del 9 maggio scorso. In conseguenza di ciò gli sarebbe stata inflitta una squalifica di due anni dalle competizioni, nonostante egli avesse presentato una memoria difensiva.

Oltre ad aver già licenziato nel mese di giugno l’atleta il Team Trek-Selle San Marco si riserva di intraprendere possibili azioni legali nei suoi confronti, avendo già conferito mandato in tal senso al legale della società, Avv. Francesco Bellin.
Tutto ciò al fine di tutelare in ogni sede opportuna l’immagine dei propri tecnici, preparatori e corridori, oltre a quella degli sponsor, avendo sempre ripugnato l’uso di qualsiasi sostanza dopante da parte dei propri atleti, nel pieno rispetto dei valori e principi sportivi a cui il Team stesso si è ispirato fin dagli esordi.

Si trascrive di seguito il comunicato emesso dall’agenzia Rusada, dalla quale tuttavia a tutt’oggi non è giunta alla Società alcuna comunicazione ufficiale a tal riguardo.

Russian cycling atlete recognized inelegible

August 24, 2017

RUSADA following the materials provided by Disciplinary anti-doping Committee, rendered a decision that made Medvedev Aleksey (cycling) inelegible for 2 years for violation of art. 2.1 of the All-Russian Anti-Doping Rules, the period commencing on June 19, 2017.