Agnosine e Berzo Demo, doppio test per il ponte pasquale

Comunicato stampa

I tracciati delle prossime due prove della Bresciacup 2017 sono già pronti e disponibili per le ricognizioni dei bikers. Ad Agnosine mancano solo le ultime rifiniture previste per il prossimo week end. Berzo Demo svela il nuovo tracciato che ospiterà la terza prova in programma il 1º maggio.

unnamed

Ad un mese dall’affollatissimo ed inedito esordio che si è tenuto in terra veronese con la Mesa Bike, il Circuito Bresciacup 2017 si prepara ad entrare nel vivo ritornando a correre sui sentieri di casa, riproponendo due storici tracciati del movimento off-road bresciano. Nel ponte festivo del 24/25 aprile toccherà alla 17ª Agnosine Bike riaccendere l’entusiasmo agonistico dei bikers che si troveranno a gareggiare sull’ormai noto anello di gara ricavato tra gli sterrati ed i sentieri della Valle Sabbia, ma solo sei giorni più tardi la carovana della #bsc17 si sposterà nell’alta Valle Camonica per affrontare la seconda new entry proposta dal calendario 2017, ritrovando proprio nei boschi di Berzo Demo le proprie origini in occasione del 6º Mem. Riccardo Prandini.

Tutto pronto ad Agnosine dove già da questa settimana il percorso è stato segnalatoed aperto alle prime ricognizioni dei bikers lasciando in sospeso solamente le ultime rifiniture in programma per il prossimo week end: “Gli atleti possono già provare in sicurezza l’intero anello – commentano gli organizzatori – partendo dal palazzetto dello sport troveranno tutte le indicazioni per provare il giro completo oppure il giro ridotto previsto per le categorie giovanili. Tra sabato e domenica sono in programma gli ultimi interventi di rifinitura del tracciato per far si che lunedì e martedì sia tutto perfetto.”

Con largo anticipo anche il percorso della terza tappa della Bresciacup è stato preparato e reso agibile alle ricognizioni. Il gruppo del Gnani Bike Team lascia la location di Braone per gli sterrati di Berzo Demo che tornano così a far parte del calendario bresciano riproponendo alcuni dei passaggi che hanno scritto la storia del circuito: “Per la terza prova i bikers troveranno un percorso inedito ma ricco di storia – raccontano gli organizzatori – qui si sono corse le prime edizioni della Bresciacup e questo ci ha dato l’idea di riportare gli amanti della mountain bike a ripercorrere in chiave moderna le origini del circuito. Un anello che misurerà poco più di 4000mt che rappresenterà l’essenza dell’XC.”

IT - 728x90