A Gravellona Toce (VB) un bike park per ragazzi




Il Circolo Sportivo “INARIA” e l’A.S.D. “VOGLIA DI VOLO”, con sede a Gravellona Toce (VB), Località La Frana, avendo nella disponibilità una superficie prativa di circa 160.000 mq, hanno da tempo avviato un’intensa attività volta a promuovere la pratica di diverse discipline sportive.

DSC_0007

In ambito mountain bike è stato realizzato un tracciato della lunghezza di circa 2.000 mt (all’occorrenza ulteriormente estendibile) e della larghezza di circa 1,5/2,5 metri.

DSC_0009-2

Sono stati realizzati numerosi dossi, un ponticello, un sottopasso, numerose curve paraboliche, due grosse buche, due piccole montagnole, nonché un passaggio, lungo poche decine di metri, su un tratto fangoso. Il tutto, al fine di avere nella disponibilità un percorso con differenti difficoltà, a seconda della preparazione del ciclista.

Immagine

Vista la tipologia del circuito, il suo uso sarà consentito esclusivamente con biciclette “mountain bike” e sarà rivolto principalmente ad un bacino di bikers con età compresa tra i 5 ed i 12 anni.

DSC_0010-2

Potranno essere praticate:

  • scuola di mountain bike con maestri di mtb della Federazione Ciclistica Italiana in possesso di specifica abilitazione;
  • scuola di ciclocross, con personale della F.C.I. abilitato;
  • manifestazioni non competitive riservate ai ragazzi di età compresa tra i 5 ed i 12 anni, regolarmente autorizzate dalla F.C.I.;
  • gare di mountain bike, autorizzate dalla F.C.I., riservate ai ragazzi di età compresa tra i 5 ed i 12 anni.

Il percorso, inoltre, vista la sua peculiarità, è idoneo per lo svolgimento di gare di ciclocross aperte agli atleti di tutte le categorie.

DSC_0012-2

Da sottolineare, infine, la presenza di un bar/ristorante, di un laghetto per la pesca sportiva, nonché di un’area attrezzata per i più piccoli.

DSC_0013-2

Oltre a questo bike park per ragazzi, l’associazione Voglia di Volo ha intenzione anche di attivarsi affinchè venga ripreso lo svolgimento del downhill lungo le pendici del Mottarone, il monte che sovrasta Stresa, pratica che recentemente è stata molto ridotta a causa della chiusura della funivia Stresa-Mottarone.

DSC_0030-2

L’associazione è in possesso, infatti, di un mezzo navetta che metterebbe a disposizione dei biker interessati a raggiungere la vetta del Mottarone per poi lanciarsi lungo le discese che portano a valle.

Per maggiori informazioni: www.inaria.it

Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *