10 anni fa: Specialized Demo 7




La Specialized Demo 7, con i suoi 178 mm di corsa alla ruota posteriore (il 7 indicava appunto i 7 pollici di escursione), si poneva un gradino al di sotto della sorella maggiore, la Demo 8, in termini di corse ammortizzate, pur offrendo una piattaforma in grado di affrontare i percorsi più tecnici ed impegnativi. Un mezzo per chi era alla continua ricerca di salti, con il suo schema di sospensione FSR gestito dall’ammortizzatore a molla Fox DHX 4.0, mentre all’anteriore alloggiava una forcella RockShox Totem da 180 mm di corsa, configurata in maniera specifica per la Demo 7.

Immagine

La Demo 7 era dotata di una piattaforma stabile di pedalata molto ben regolabile, grazie al Fox DHX 4.0, il che la rendeva ben reattiva alla spinta sui pedali, con la sensazione di avere un mezzo più leggero dei suoi 18,6 kg. Proprio per questo motivo, pur non essendo progettata per le salite, riusciva comunque ad affrontare quelle di media pendenza senza particolari difficoltà.

Immagine-2

Geometrie

Un angolo di sterzo molto aperto, una posizione raccolta in sella e un bilanciamento generale del mezzo invitavano il biker a percorrere a tutta anche i tratti maggiormente dissestati, offrendo la massima sicurezza e padronanza anche nelle curve più veloci.

Taglie disponibili: S-M-L
Orizzontale virtuale: 550-575-595 mm
Angolo sterzo: 65°/66°
Angolo piantone: 65°/66°
Altezza movimento centrale: 362/374 mm
Standover 748-753-763 mm
Tubo sterzo: 120 mm
Carro posteriore: 421 mm
Passo: 1160-1185-1205 mm

Immagine-3

Immagine-4

839H9

Pro

La Demo 7 si dimostrava un robusto mezzo da discesa con un peso non tanto avvertibile grazie allo schema di sospensione adottato.

Contro

Il movimento centrale particolarmente basso costringeva spesso a mantenere i pedali il più possibile paralleli al suolo per evitare impatti con gli ostacoli sul fondo.



Share this:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *